Home Attualità Super green pass, cosa cambia per la scuola da lunedì 6 dicembre

Super green pass, cosa cambia per la scuola da lunedì 6 dicembre

CONDIVIDI
  • Credion

Al via il Super green pass. Da lunedì 6 dicembre e fino al 15 gennaio in vigore la certificazione rafforzata per vaccinati e guariti dal Covid. In alcune circostanze non basterà più il semplice tampone. Lo stabilisce il Decreto Legge n. 26, già pubblicato in Gazzetta Ufficiale, 

Ad ogni modo, come abbiamo anticipato, chi possiede già un green pass per vaccinazione o guarigione non deve scaricare una nuova Certificazione. Sarà l’App VerificaC19 a riconoscerne la validità.

Icotea

Cosa cambia per la scuola?

  • Per quanto riguarda la scuola, a partire dal 6 dicembre servirà per chiunque (al di sopra dei 12 anni) usi i mezzi pubblici, quindi anche per gli studenti over 12, il green pass tradizionale, sebbene poi questo non serva per l’ingresso in classe.
  • Quanto all’obbligo vaccinale, questo entrerà in vigore a partire dal 15 dicembre. Tutto il personale scolastico è tenuto ad adeguarsi all’obbligo, sia in relazione alla prima dose, per chi fino a questo momento si fosse rifiutato di vaccinarsi; sia in relazione al richiamo, quindi alla terza dose, che diventa necessaria alla scadenza dei 9 mesi dall’ultima somministrazione. In altre parole, cosa è vincolante e cosa facoltativo per i docenti? I docenti possono sin da ora prenotarsi per la terza dose di vaccino ma devono farlo necessariamente qualora l’ultima dose di vaccino sia stata somministrata loro nove mesi fa.

IL DECRETO-LEGGE 26 novembre 2021, n. 172 in G.U.

Sanzioni

Per chi non dovesse adempiere all’obbligo o per chi, in qualità di datore di lavoro, non dovesse effettuare regolarmente i controlli, scatteranno le sanzioni. Ecco cosa ci spiega a riguardo l’esperto, l’avvocato Dino Caudullo.

Guarda il video

In quali altri contesti servirà il super green pass?

Il super green pass sarà adottato anche in zona bianca. Per una serie di attività – bar e ristoranti al chiuso, palestre, impianti sportivi, spettacoli, feste, discoteche e cerimonie pubbliche – servirà il vaccino; per recarsi al lavoro sarà sufficiente il tampone, quindi il green pass tradizionale.

La validità passa da 12 a 9 mesi

Dal 15 dicembre 2021, la validità della Certificazione verde COVID-19 da vaccinazione, per le dosi successive alla prima o dose dopo guarigione, passa da 12 a 9 mesi dalla data di somministrazione.

E’ pertanto necessario controllare quando è stata somministrata l’ultima dose: se sono passati più di 9 mesi, la Certificazione verde è scaduta, per cui bisogna prenotare la dose di richiamo entro il 14 dicembre 2021, per ricevere così la nuova Certificazione entro 48 ore dalla somministrazione del vaccino, che varrà per 9 mesi.

Per informazioni e assistenza sulla Certificazione verde COVID-19 si può chiamare il numero di pubblica utilità 1500 attivo tutti i giorni 24 ore su 24.