Home Precari Supplenti brevi e COVID, stipendio in arrivo il 19 febbraio

Supplenti brevi e COVID, stipendio in arrivo il 19 febbraio

CONDIVIDI

NoiPA ha informato di avere effettuato una nuova emissione per il personale supplente della scuola.

In particolare, sono stati elaborati i 43.303 ratei di contratto che alla data del 21 gennaio sono stati autorizzati dalle segreterie scolastiche per i quali il sistema della Ragioneria Generale dello Stato ha verificato la disponibilità di fondi sui relativi capitoli di spesa.

Icotea

L’esigibilità è garantita entro venerdì 19 febbraio.

È l’ennesimo ritardo nel pagamento degli stipendi, all’interno di una vicenda che sta assumendo una dimensione paradossale” denuncia la FLC CGIL. “Un ulteriore ritardo grave e ingiustificabile, se si considera che, alcuni dei lavoratori coinvolti, aspettano ancora le mensilità di settembre, ottobre e novembre. Pertanto, non si configura ancora, neppure con l’anno nuovo, una ripresa a regime del pagamento delle nuove mensilità“.

Come verificare su NoiPA

Nell’Area personale del portale NoiPA, è disponibile il self service “Contratti scuola a tempo determinato” dove, ciascun amministrato può verificare lo stato di elaborazione del proprio contratto. Tutti i contratti attualmente con stato lavorazione “Autorizzato pagamento” sono stati liquidati. Quando il contratto assume lo stato di lavorazione “Liquidato”, viene indicata la data effettiva di esigibilità.