Supplenze, possibile lasciarne una breve per una annuale?

CONDIVIDI
  • Credion

In questo appuntamento con la nostra rubrica “A domanda, risponde…” a cura del prof. Lucio Ficara, le risposte ai quesiti dei nostri lettori sul tema delle supplenze e MAD 2021-2022

Ecco i temi trattati:

DOMANDA n.1

Posso lasciare una supplenza breve del dirigente scolastico, avuta da graduatorie di Istituto, per una fino al 30 giugno dalle GPS?

RISPOSTA

Si, le supplenze brevi assegnate dal dirigente scolastico non possono essere lasciate per supplenze più lunghe proposte sempre dalle graduatorie di Istituto, ma possono essere lasciate per una convocazione da GPS per supplenze al termine delle attività didattiche (30 giugno) o per supplenze annuali (fino al 31 agosto).

DOMANDA n.2

Sono inserito nelle GPS della provincia di Enna, posso fare le domande di Messa a disposizione per la provincia di Catania?

RISPOSTA

Per saperlo con certezza bisognerà attendere la nota ministeriale sulle supplenze 2021/2022. Per adesso possiamo solo dire che per l’anno scolastico 2020/2021, in un primo momento era stato vietato, a chi fosse inserito in GPS, di presentare messa a disposizione in altra provincia, ma poi, a causa della mancanza di aspiranti e dei tanti posti vacanti, è stato concesso di presentare le MAD anche a chi era inserito nelle GPS.

DOMANDA n.3

Se rinuncio ad una nomina da una GPS, potrò accettare una nomina da graduatorie di Istituto o una nomina da altra GPS?

RISPOSTA

La rinuncia o l’assenza alla convocazione (che in mancanza di delega equivale a rinuncia), comporterà la perdita della possibilità di conseguire supplenze sulla base delle GPS, a seconda della graduatoria interessata dalla convocazione, e solo per il relativo insegnamento, limitatamente all’anno scolastico in corso. Ma il docente rinunciatario potrà tranquillamente accettare nomina dalle graduatorie di Istituto e nomina GPS per altra classe di concorso.