Home Formazione iniziale Tfa II ciclo: le ultime dagli Atenei

Tfa II ciclo: le ultime dagli Atenei

CONDIVIDI

In attesa dell’apertura della procedura CINECA TFA (annunciata per il periodo dall’1 al 10 ottobre) per consentire ai candidati cha abbiano superato il test preliminare la scelta dell’Ateneo in cui sostenere le prove successive, alcune Università hanno iniziato a fornire indicazioni per lo svolgimento delle prove scritte.

Di seguito proponiamo una sintesi delle informazioni raccolte in questi ultimi giorni:

Icotea

 

Politecnico di Bari

È disponibile l’elenco provvisorio delle classi che il Politecnico di Bari intende attivare,specificando che l’elenco definitivo e il numero dei posti per ciascuna classe sarà pubblicato non appena possibile, subordinatamente al parere del MIUR.

 

Università della Calabria

Con avviso del 26/09/2014 l’Università ha pubblicato:

Indicazioni Prova Scritta

Indicazioni Prova Orale

specificando che le pagine dedicate a tutte le informazioni relative alla prova scritta e alla successiva prova orale sono in continuo aggiornamento.

 

Università del Lazio (Cassino, Roma Tre, Tor Vergata, La Sapienza, Tuscia, Unint, Lumsa, Europea, Foro Italico)

Il Comitato Regionale di Coordinamento delle Università del Lazio ha definito la ripartizione dei posti assegnati alle singole Università, nelle corrispondenti classi, come riportato nel Prospetto Posti Disponibili II Ciclo TFA. L’importo della tassa di iscrizione sarà fissato in € 2.500,00. I candidati che presentino una disabilità pari o superiore al 66% saranno esonerati dal pagamento dell’intera tassa di iscrizione.

 

Università di Catania

In attesa che l’Ufficio Scolastico Regionale della Sicilia formalizzi l’elenco di coloro che hanno superato la prova pre-selettiva e che venga emanato il decreto direttoriale che disciplinerà i termini e le modalità con cui i candidati che hanno superato la pre-selezione potranno indicare l’Ateneo presso il quale sostenere le successive prove , l’Università informa che la prova scritta consisterà nella verifica delle conoscenze disciplinari e consisterà di testi e/o quesiti che dovranno richiedere in ogni caso la realizzazione, da parte dei singoli candidati, di prodotti a risposta aperta, la cui elaborazione possa rientrare nel tempo massimo di 3 ore che verrà messo loro a disposizione. 

Per ciascuna classe di concorso, le date di svolgimento di dette prove saranno previste, possibilmente, nello stesso giorno per tutti gli Atenei siciliani.

 

Università di Padova

Dopo l’apertura della suddetta procedura per la scelta delle sedi in cui sostenere le prove, verranno comunicate le date degli scritti che saranno comunque fissate non prima del 20 ottobre 2014. A breve verranno rese disponibili le indicazioni in merito alle modalità di svolgimento e ai contenuti delle seconde prove del II ciclo.

I candidati aventi diritto che sceglieranno come sede l’Ateneo di Padova dovranno successivamente iscriversi presso lo stesso tramite una procedura online. I candidati completeranno la procedura di iscrizione attraverso il versamento di un contributo di partecipazione all’atto di iscrizione alla procedura riservata. Tutte le informazioni in merito saranno pubblicate appena disponibili.

 

Università di Pisa

Le Università Toscane intendono svolgere le prove con un’unica commissione interateneo e attendono che il MIUR si pronunci sulla questione. Ogni sviluppo della situazione sarà tempestivamente comunicato a tutti gli interessati.