Home Precari Aggiornamento GPS: il servizio fatto come prof durante corso abilitante non è...

Aggiornamento GPS: il servizio fatto come prof durante corso abilitante non è valutato in I fascia

CONDIVIDI

Bisogna ricordare a chi aggiorna la GPS di I fascia che il punteggio del servizio svolto come docente, durante la frequenza dei percorsi abilitanti, non può essere valutato. Tale servizio non è valutabile in quanto ricompreso nella valutazione del titolo con 12 punti per ogni anno della durata del percorso abilitante.

Percorsi abilitanti e servizio contemporaneo

Per quanto riguarda le abilitazioni conseguite per l’insegnamento delle classi di concorso della scuola secondaria di I e II grado, è necessario ricordare che il titolo abilitazione che costituisce titolo di accesso alla specifica classe di concorso secondo la normativa vigente o titolo di abilitazione conseguito all’estero valido quale abilitazioni nel Paese ove è stato conseguito e riconosciuto valido per la specifica classe di concorso ai sensi del decreto legislativo 9 novembre 2007, n. 206, sulla base del punteggio conseguito sono attribuiti da un minimo di 4 ad un massimo di 12 punti.

Icotea

Oltre il punteggio che oscilla tra il minimo di 4 e il massimo di 12 punti, per l’abilitazione conseguita presso le SSIS, i corsi biennali COBASLID e BIFORDOC e per le abilitazioni sulle classi di concorso A-30 e A-29 conseguite attraverso il Diploma di didattica della musica, sono attribuiti ulteriori 54 punti, di cui 24 per la durata biennale del percorso abilitativo e 30 per la selettività dello stesso percorso tenendo conto del superamento di prove di accesso selettive e dell’ammissione a corsi a numero programmato;

b. per l’abilitazione conseguita attraverso la frequenza dei soli percorsi, a numero programmato, di Tirocinio Formativo Attivo ai sensi dell’art. 15, comma 1 e comma 17, del DM 249/2010, sono attribuiti ulteriori 42 punti di cui 12 per la durata annuale del percorso abilitativo e 30 per la selettività dello stesso percorso tenendo conto del superamento di prove di accesso selettive e dell’ammissione a corsi a numero programmato;

c. per l’abilitazione conseguita attraverso i percorsi formativi di cui all’art. 3, comma 3, del DM 249/2010, sono attribuiti ulteriori 66 punti di cui 36 per la durata triennale del percorso abilitativo (2 anni per il diploma accademico di II livello e 1 anno per il TFA) e 30 per la selettività dello stesso percorso tenendo conto del superamento di prove di accesso selettive e dell’ammissione a corsi a numero programmato;

d. per l’abilitazione conseguita attraverso percorsi di abilitazione speciale ex articolo 15, comma 1-bis del DM 249/2010, sono attribuiti, in ragione della durata annuale del percorso, ulteriori 12 punti;

e. per i titoli di abilitazione conseguiti all’estero, validi quali abilitazioni nel Paese ove sono stati conseguiti e riconosciuti in Italia ai sensi della normativa vigente, il punteggio di cui al presente punto A.2 è riconosciuto in via analogica, in ragione di 12 punti per ogni anno di durata legale dello stesso e in eventuali 30 punti qualora si tratti di percorsi ad accesso selettivo e a numero programmato;

In ragione di questi punteggi aggiuntivi, gli aspiranti alla I fascia GPS non potranno fare valere il punteggio del servizio svolto durante il periodo legale del conseguimento del titolo abilitante, in quanto ricompreso, come scritto nelle note della tabella valutazione titoli A/3, nella valutazione del titolo con 12 punti per ogni anno della durata del percorso abilitante.