Home Attualità Ultimo giorno di scuola all’aperto, nel bolognese via libera: “Un regalo ai...

Ultimo giorno di scuola all’aperto, nel bolognese via libera: “Un regalo ai bambini”

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Fa ancora discutere la proposta della vice ministra dell’Istruzione, Anna Ascani, in merito alla possibilità di permettere agli studenti di trascorrere insieme l’ultimo giorno di scuola.

Dopo le parole del sindaco di Firenze, Dario Nardella, arrivano quelle di un piccolo paese dell’Emilia Romagna, San Lazzaro di Savena.

Isabella Conti, primo cittadino, su Facebook, ha annunciato che i bambini avranno la possibilità di rincontrare i propri compagni al parco per trascorrere insieme l’ultimo giorno di scuola e salutarsi “guardandosi negli occhi”.

ICOTEA_19_dentro articolo

Con un post su Facebook Conti ha annunciato l’idea di far rincontrare gli studenti di materne, elementari e medie al parco locale in occasione dell’ultimo giorno di scuola: “Non permetterò a questa pandemia di privarvi di questo rito, di questa esperienza, nella quale potrete vedere e salutare i vostri compagni di viaggio, con modalità certo diverse rispetto al passato, ma pur sempre significative. Ho pensato che una classe alla volta, ci troveremo al parco della Resistenza, nella grande distesa verde, oltre il Rio Polo. Lì troverete cerchi colorati a terra, distanziati l’uno dall’altro e uno per volta, potrete sedervi al centro del cerchio che vi verrà assegnato, in questo modo potrete salutarvi, guardandovi tutti negli occhi, potrete salutare i vostri insegnanti”.

Preparazione concorso ordinario inglese