Home Didattica Un laboratorio di fotografia per lavorare sulle emozioni primarie in classe

Un laboratorio di fotografia per lavorare sulle emozioni primarie in classe

CONDIVIDI

Come lavorare sulle emozioni primarie in classe? Ecco una proposta di lavoro in classe sulla gestione delle emozioni attraverso la fotografia

Catturare le emozioni in un diario fotografico è un corso pratico dedicato alla realizzazione di un diario autoprodotto sulle emozioni primarie, in cui raccogliere frasi e immagini di studenti e studentesse. Il corso, a cura di Emanuela Amadio, è in programma dal 9 al 22 febbraio.

Icotea

I destinatari

Il webinar si rivolge a docenti delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado che desiderano affrontare il tema delle emozioni utilizzando le immagini fotografiche. In base all’età degli studenti, potrai scegliere se occuparti in toto del lavoro o coinvolgere la classe nelle fasi di scatto e nella produzione scritta.

Competenze fotografiche

Saper leggere una fotografia è una competenza fondamentale nell’ambito
dell’educazione digitale. I social network hanno cambiato radicalmente il modo di fruire le immagini ed è importante introdurre la fotografia a scuola, non solo come fonte storica, ma anche come mezzo di espressione del sé.
La fotografia è anche tecnica: insieme alla docente, vedrai come gestire la
sessione di scatto per ottenere delle immagini comunicative, regolare i parametri tecnici sullo smartphone e organizzare un set fotografico in classe.
La fotografia, però, va ben oltre la fase di scatto: durante il corso scoprirai come selezionare efficacemente le immagini e abbinarle alle frasi che raccontano le emozioni di studenti e studentesse. È inoltre previsto un approfondimento sull’archiviazione, che ti consentirà di gestire facilmente le fotografie e condividerle con colleghi e famiglie, senza rischiare di perderle.

Competenze grafiche e di rilegatura

Quante volte hai utilizzato app e software per la creazione di poster, materiale didattico o brevi video? In questo corso scoprirai come usare Canva, un semplice programma per l’impaginazione con cui preparare il diario fotografico delle emozioni.
Nell’ultima lezione, dopo avere stampato il diario, potrai occuparti della rilegatura con ago e filo.