Home Didattica A Ivrea crowdfunding per promuovere la scuola digitale

A Ivrea crowdfunding per promuovere la scuola digitale

CONDIVIDI

Il crowdfunding si sta sempre più diffondendo nella scuola e sta diventando un modo innovativo per sostenere l’attività didattica.
In pratica si tratta di questo: si lancia una campagna di raccolta fondi appoggiandosi ad uno dei diversi siti specializzati con l’intento di raggiungere una determinata somma entro una data prestabilita.
Una campagna particolarmente interessante è quella denominata Arduino School Blog, lanciata a Ivrea (To) dal primo Istituto comprensivo
.
Il progetto promosso dalla scuola eporediese si inserisce all’interno dell’iniziativa FastUp School, nata dalla collaborazione tra MIUR, Fastweb ed Eppela e che sostiene progetti digitali attraverso la  modalità del finanziamento on line.
Scopo del progetto è realizzare una piattaforma digitale attraverso la quale far conoscere e condividere attività, materiali e contenuti elaborati dagli studenti anche attraverso l’uso delle nuove tecnologie. Verranno sviluppati temi legati alla promozione del territorio, della storia e della cultura di Ivrea visti attraverso gli occhi degli allievi. La finalità è avviare gli studenti dei vari ordini di scuola a un uso consapevole, critico e responsabile delle nuove tecnologie, sviluppando la loro creatività, lo spirito di collaborazione e, soprattutto, aprendo una porta tra la scuola, le famiglie e il territorio.

I fondi raccolti verranno utilizzati per acquistare e promuovere:

Icotea
  • strumenti utili per la produzione dei contenuti della piattaforma;
  • software didattici;
  • attrezzature didattiche per gli alunni;
  • attività di ordine creativo-espositivo, che stimolino l’espressività, la conoscenza e la valorizzazione del territorio.

La campagna di crowdfunding partirà  giovedì 16 marzo, durerà 40 giorni e mira al raggiungimento di una cifra pari a 5000 €. Sarà sufficiente raccogliere la metà della somma prevista, poiché la restante verrà finanziata da Fastweb. Numerose le ricompense che sia gli stessi studenti, sia vari enti culturali e ricreativi del territorio hanno messo a disposizione a quanti vorranno sostenere l’iniziativa.
Per saperne di più si possono consultare le seguenti pagine:

https://www.eppela.com/it/projects/12116-arduino-school-blog
https://www.youtube.com/watch?v=5EtPoTi0Xhc&t=47s
https://www.facebook.com/ArduinoSchoolBlog/?fref=ts