Home Personale Abilitazione all’esercizio della libera professione, reperimento presidenti e commissari

Abilitazione all’esercizio della libera professione, reperimento presidenti e commissari

CONDIVIDI

Con riferimento agli esami di Stato per l’abilitazione all’esercizio della libera professione di:

il Miur ha fornito indicazioni in merito al reperimento di Presidenti e commissari.

In particolare, gli aspiranti alla nomina devono esseere in possesso dei seguenti requisiti:

ICOTEA_19_dentro articolo
  • PRESIDENTI: Docenti Universitari (di ruolo ordinario o straordinario; associati o fuori ruolo; in pensione o, eccettuato per l’Ordine degli Agrotecnici, Dirigenti Scolastici, a tempo indeterminato, di Istituto Tecnico corrispondente alle indicate tipologie di esame;
  • COMPONENTI: Docenti, laureati e con contratto di lavoro a tempo indeterminato, delle scuole secondarie di secondo grado, Docenti di specifiche discipline.

Per ciascuna Commissione è richiesta, inoltre, la nomina di liberi Professionisti iscritti all’Albo e di Componenti supplenti (Docenti e liberi Professionisti), che sostituiscano quelli effettivi in caso di rinuncia degli stessi.

Dirigenti che devono presentare domanda

Sono tenuti alla compilazione della domanda:

a) per la nomina nelle Commissioni giudicatrici degli Esami di abilitazione all’esercizio della libera professione di Geometra:

  • i Dirigenti Scolastici degli Istituti Tecnici del Settore “Tecnologico”, Indirizzo “Costruzioni, Ambiente e Territorio”, ovvero provenienti da cattedre di insegnamento comprese nelle classi di concorso indicate nel Modulo di domanda A/2;

b) per la nomina nelle Commissioni giudicatrici degli Esami di abilitazione all’esercizio della libera professione di Perito Industriale:

  • i Dirigenti Scolastici degli Istituti Tecnici del Settore “Tecnologico”;

c) per la nomina nelle Commissioni giudicatrici degli Esami di abilitazione all’esercizio della libera professione di Perito Agrario:

  • i Dirigenti Scolastici degli Istituti Tecnici Agrari di Stato ed Istituti Tecnici di Stato, Indirizzo “Agraria, Agroalimentare e Agroindustria”.

Docenti che devono presentare domanda

Sono tenuti alla compilazione della domanda i docenti di ruolo, laureati e con contratto di lavoro a tempo indeterminato, relativo a cattedre degli Istituti di istruzione secondaria di secondo grado, come di seguito indicato:

ESAME GEOMETRI

  • docenti di materie tecniche ricomprese nelle classi di concorso indicate sul sito del Miur al link: https://www.miur.gov.it/web/guest/geometri e nel Modulo-domanda A/2, che insegnino tali discipline per almeno cinque anni compreso l’anno scolastico corrente o le abbiano insegnate per almeno cinque anni negli Istituti Tecnici del Settore “Tecnologico”, Indirizzo “Costruzioni, Ambiente e Territorio”, inclusi gli anni di insegnamento precedenti al contratto a tempo indeterminato;

ESAME PERITI INDUSTRIALI

  • docenti di materie tecniche, comprese nelle classi di concorso indicate sul sito del Miur al link https://www.miur.gov.it/web/guest/periti-industriali e nel Modulo-domanda A/2, che insegnino nel corrente anno scolastico o che abbiano effettivamente insegnato, alla data di espletamento degli
    esami, tali discipline negli Istituti Tecnici del Settore “Tecnologico”;

ESAME PERITI AGRARI

  • docenti di discipline agrarie, comprese nelle classi di concorso indicate sul sito del Miur al link https://www.miur.gov.it/web/guest/periti-agrari e nel Modulo-domanda A/2, che insegnino nel corrente anno scolastico o che abbiano effettivamente insegnato, alla data di espletamento degli esami, tali discipline negli Istituti Tecnici Agrari di Stato ed Istituti Tecnici di Stato, Indirizzo “Agraria, Agroalimentare e Agroindustria”.

Tempistica

I Dirigenti Scolastici dovranno disporre che:

  • nel caso di domanda presentata utilizzando il Modulo A/2, i dati di cui alla propria domanda nonché quelli relativi alle domande dei docenti vengano comunicati, dall’Istituto di provenienza, al SIDI entro e non oltre il 24 luglio 2019;
  • siano subito controllati i dati meccanizzati relativi alla propria domanda e quelli relativi alla domanda dei docenti, sia per le domande presentate con il Modulo A/2 sia per le domande presentate attraverso la piattaforma SIDI. In tale ultimo caso, i Dirigenti scolastici comunicheranno ai docenti interessati l’avvenuta acquisizione ed, eventualmente, procederanno a rettificare i dati stessi al Sistema entro e non oltre il 24 luglio 2019;
  • sia comunicata al Sistema, entro e non oltre il 24 luglio 2019 ogni eventuale variazione (ad esempio: diverso Istituto sede di servizio a causa di trasferimento) da apportare ai dati già comunicati al Sistema dallo stesso Istituto o introdotti compilando la domanda mediante piattaforma SIDI.

Date degli esami

La sessione degli Esami di Stato in questione si svolgerà con il seguente calendario:

  • 19 novembre 2019, ore 8,30: insediamento delle Commissioni esaminatrici e riunione preliminare
    per gli adempimenti previsti dal Regolamento dei rispettivi Ordini professionali;
  • 20 novembre 2019, ore 8,30: prosecuzione della riunione preliminare;
  • 21 novembre 2019, ore 8,30: svolgimento della prima prova scritta;
  • 22 novembre 2019, ore 8,30: svolgimento della seconda prova scritta o scritto-grafica.

LEGGI ANCHE:

Abilitazione all’esercizio della libera professione, domande entro il 6 giugno 2019

CONDIVIDI