Home Archivio storico 1998-2013 Generico Aggiornamento frequenze dell’Anagrafe nazionale alunni

Aggiornamento frequenze dell’Anagrafe nazionale alunni

CONDIVIDI
  • Credion

Tutte le indicazioni sono contenute nella Nota prot.n.5009 del 3/10/2011, che illustra anche le novità di quest’anno, consistenti essenzialmente nella possibilità per le istituzioni scolastiche di scegliere tra due modalità di comunicazione dei dati: la prima consiste nella trasmissione di flussi predisposti a partire dai dati presenti nei sistemi applicativi locali (a partire dall’11 ottobre); la seconda nello scorrimento (shift) delle posizioni dei singoli alunni dall’a.s. 2010/11 all’a.s. 2011/12 direttamente sul Sidi (a partire dal 17 ottobre).

Con la prima modalità è necessario scaricare e installare gli aggiornamenti rilasciati dal fornitore e modificare e/o integrare le informazioni presenti sulla base dati locale secondo le indicazioni date dal fornitore stesso. Con la seconda, invece, le scuole, con le apposite funzioni Sidi, dovranno definire le sedi, le classi e gli indirizzi di studio (solo primo e secondo grado) nell’a.s. 2011/2012 e successivamente spostare nelle suddette classi sia gli alunni frequentanti nell’a.s. 2010/2011, sia i nuovi iscritti 2011/2012.
Aspetto da non trascurare è che una volta scelta una delle due modalità non si può più tornare indietro.
A conclusione della procedura e indipendentemente dalla modalità adottata, la scuola dovrà comunicare al Sidi, con apposita funzione, la conclusione delle attività di aggiornamento frequenze. E solo successivamente sarà attivata la funzione di “Gestione Alunni” per effettuare ulteriori modifiche e/o integrazioni sulle singole posizioni (es. un nuovo inserimento alunno).