Home Alunni Allerta meteo? Studiare le lezioni on line

Allerta meteo? Studiare le lezioni on line

CONDIVIDI

Se si possono fare le riunioni collegiali dei prof via Skype, stando comodamente seduti a casa,  perchè non si possono fare le lezioni agli alunni con lo stesso mezzo, considerate le continue allerta meteo?

A Rapallo la proposta del sindaco

Forse basandosi su questo ragionamento  il sindaco di Rapallo, costretto a chiudere le scuole per salvaguardare l’incolumità di bambini e famiglie, ha  proposto di digitalizzare le lezioni, per consentire agli studenti di non perdere giorni di formazione, anche quando costretti a casa, senza correre alcun rischio.

Una piattaforma digitale

Il sindaco e la consigliera alla pubblica istruzione vogliono creare una piattaforma “facilmente realizzabile e già in uso nelle più importanti università del mondo – spiegano -, che consenta ai docenti sia lezioni in streaming che registrate in modo tale che la lezione possa essere seguita dagli studenti in tutta sicurezza senza farli spostare durante le allerta”. L’idea è che le lezioni siano riconosciute dal Miur diventando parte della didattica: “Rapallo può essere la prima città in Italia a dotarsi di questo strumento fondamentale in un territorio fragile e soggetto a frequenti rischi idrogeologici”.

ICOTEA_19_dentro articolo