Home Archivio storico 1998-2013 Generico Appello contro la legge che aumenta le spese militari

Appello contro la legge che aumenta le spese militari

CONDIVIDI
  • Credion
La Tavola della Pace ha inviato un comunicato (“Subito una mail contro la legge che aumenta le spese militari”) che pubblichiamo:
 

“Cara amica, caro amico,
questa settimana i deputati voteranno la legge delega di revisione delle Forze Armate. Con uno scatto da record la Commissione Difesa ha studiato e discusso la legge in sole 8 ore e 40 minuti. In pratica una sola giornata di lavoro per fare quella riforma delle FFAA che non fatto negli ultimi 20 anni.
Ma si può trattare in questo modo una riforma così importante? Avete mai visto i parlamentari precipitarsi in questo modo dinanzi al dramma della povertà, della disoccupazione, dell’esclusione sociale, della corruzione o delle mafie? No. Queste cose si fanno solo per gli F35 e per la potente lobby del complesso militare-industriale.
Il Ministro Giampaolo Di Paola pretende di scrivere anche i decreti attuativi della riforma pur essendo alla fine della legislatura. In altre parole i militari pretendono di decidere da soli come riorganizzare le forze armate, temono il risultato delle prossime elezioni e il Parlamento si fa da parte. Uno scandalo insopportabile. A nulla sono valsi gli inviti a precisare e migliorare il testo della delega. A nulla sono valsi i nostri appelli al buon senso e le nostre osservazioni puntuali.
Per questo ti chiediamo di inviare subito una mail ai deputati.Vai sul sito della Camera dei deputati (http://www.camera.it/28), seleziona la scheda di un deputato e invia il tuo appello.
In allegato trovi l’appello sottoscritto da tantissime organizzazioni e la lettera tipo da inviare ai parlamentari. http://www.perlapace.it/ .

Non restare in silenzio. Scrivi ora! Passaparola! Fallo per tutti quelli che stanno pagando il prezzo più alto della crisi e delle decisioni sbagliate di chi ci governa. Questa è una delle peggiori!

Icotea

Flavio Lotti
Coordinatore Nazionale della Tavola della pace”