Home Attualità Attività didattica sospesa per ordinanze comunali: gli studenti stanno in DAD, ma...

Attività didattica sospesa per ordinanze comunali: gli studenti stanno in DAD, ma ATA e docenti operano dalla scuola

CONDIVIDI
  • Credion

Con una nota indirizzata a tutte le scuole delle Marche, il direttore scolastico regionale Ugo Filisetti interviene per chiarire come ci si debba regolare nei casi di “ordinanze sindacali che dispongono l’interruzione delle attività didattiche, per le giornate del 7 e dell’8 gennaio”.

“L’erogazione del servizio scolastico – scrive il direttore – andrà comunque assicurata prevedendo l’organizzazione della didattica digitale integrata”.
Ma, aggiunge Ugo Filisetti, “la prestazione lavorativa del personale docente, oltre che ATA, avviene presso la sede dell’istituto scolastico che resta il luogo ordinario di svolgimento dell’attività, fatte salve eventuali motivate cause ostative eccezionali, altrimenti non assolvibili”.

Icotea

Inoltre “resta impregiudicata la possibilità di svolgere attività didattica in presenza qualora sia necessario l’uso di laboratori o per mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali ai sensi dell’articolo 1, comma 4 del D.L. n. 111/2021 convertito da Legge n. 133 del 24 settembre 2021”.

iscriviti

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook