Home Alunni Borse di studio Scopelliti: cerimonia a Reggio Calabria

Borse di studio Scopelliti: cerimonia a Reggio Calabria

CONDIVIDI

Per iniziativa dell Fondazione Antonino Scopelliti congiuntamente ad ANP (Associazione Nazionale Dirigenti Pubblici ed Altre Professionalità della Scuola) e con il patrocinio della Città Metropolitana di Reggio Calabria si è tenuta la prima edizione del Premio letterario ed artistico per l’assegnazione di una borsa di Studio intitolata al magistrato calabrese assassinato dalla ‘ndrangheta nell’agosto del 1991.

L’iniziativa si è tenuta il giorno in cui il magistrato avrebbe compiuto 85 anni e sono intervenuti, il presidente di ANP Prof. Antonello Giannelli, la Presidente della fondazione Scopelliti, Rosanna Scopelliti, il prefetto di Reggio Calabria Dr. Massimo Mariani, il comandante della Scuola allievi Carabinieri Col. Alessandro Magro, il comandante provinciale dei Carabinieri Col. Giuseppe Battaglia, il questore di Reggio Calabria Dr. Maurizio Vallone, il vice sindaco della Città metropolitana Dr. Riccardo Mauro e per l’ufficio scolastico provinciale, la Prof. Italiano e la Dr.ssa Minniti.

L’iniziativa che si è tenuta nella sala polifunzionale Col. Fazio della Scuola Allievi Carabinieri si è aperta con l’inno nazionale eseguito dall’orchestra e coro della Istituto ‘Corrado Alvaro’ di Reggio Calabria, diretta dal professore Dario Siclari.

ICOTEA_19_dentro articolo

Nell’ambito musicale hanno vinto gli allievi Federico Garieri e Mattia Rocca dell’Istituto Rita Levi Montalcini di Sersale- Botricello (Cz) accompagnati della D.S. Cristina Lupia, quindi per il premio letterario Chiara Spinelli dell’Ist. “Algeri Marino” di Casoli (Chieti) in Abruzzo diretto dalla DS dott.ssa Costanza Cavaliere. Menzioni speciali sono andati alla classe 4^E AFM dell’ITE Piria di Reggio Calabria diretto dalla DS Dott.ssa Anna Rita Galletta e a Simone Quartuccio del Liceo scienze umane “Gullì” di Reggio Calabria diretto dal DS Francesco Praticò. L’iniziativa fa seguito al protocollo d’intesa sottoscritto nei mesi scorsi fra La Fondazione A.Scopelliti con l’ANP per promuovere percorsi di legalità negli istituti scolastici e negli Atenei.

Alla giornata dedicata al magistrato ucciso dalla mafia ha partecipato l’attore reggino Gigi Miseferi e Paolo Borrometi, giornalista che si è soffermato con Rosanna Scopelliti, Presidente della fondazione sui temi della lotta alla criminalità organizzata.

CONDIVIDI