Home La Tecnica consiglia Come diventare bilingue? Inizia dalla scuola!

Come diventare bilingue? Inizia dalla scuola!

CONDIVIDI

Hai già scelto la scuola per i tuoi figli? Stai cercando una realtà che possa garantire loro di acquisire la lingua straniera come l’italiano? Sappiamo quanto sia importante al giorno d’oggi la conoscenza approfondita di almeno un’altra lingua oltre la propria lingua madre: la possibilità di diventare bilingue garantirà ai tuoi figli di poter viaggiare nel mondo senza problemi, di intrattenere rapporti sociali in una società così multiculturale come quella odierna e, soprattutto, di aprirsi maggiori possibilità in ambito lavorativo.

Il bilinguismo offre una grande ricchezza culturale ed è importante stimolarlo già in età infantile: in questo modo, infatti, i bambini sono in grado di assorbire come una spugna due diversi registri linguistici ed utilizzarli allo stesso modo. I bambini bilingue riescono ad ottenere senza alcun sforzo lo stesso livello di competenza dei bambini monolingue in entrambe le lingue. Il bilinguismo in età infantile viene stimolato in modo del tutto spontaneo e naturale, grazie ad una predisposizione innata dei bambini nell’acquisizione di più registri linguistici.
Se stai cercando informazioni per riuscire a scegliere la giusta scuola che consenta ai tuoi figli di diventare bilingue, più avanti nella lettura potrai trovare qualche consiglio utile.

A chi rivolgersi per il bilinguismo?

Desideri che i tuoi figli diventino bilingue e vuoi sapere come fare? Come abbiamo detto, in una società in continua evoluzione e sempre più multiculturale come quella attuale è molto importante saper comunicare anche in almeno una delle lingue straniere.

ICOTEA_19_dentro articolo

Poiché il bilinguismo va stimolato già in età infantile, bisogna iniziare il percorso di apprendimento fin dai primi anni di età e, quindi, di scuola. Vuoi sapere quale potrebbe essere la giusta scuola per i tuoi figli? Le soluzioni da poter prendere in considerazione possono essere riassunte in tre categorie: scuola pubblica, scuola internazionale e scuola bilingue. Analizziamone nel dettaglio le caratteristiche.

1 – Scuola pubblica

La scuola pubblica è un’ottima istituzione per quanto riguarda lo studio della nostra lingua madre, l’italiano. Il programma ministeriale italiano, però, prevede soltanto una o due ore a settimana dedicate allo studio della lingua straniera, insufficienti quindi a rendere gli studenti bilingue. Se il bilinguismo è il tuo obiettivo per il futuro dei tuoi figli, scegliere una scuola pubblica italiana potrebbe non essere la soluzione a quello che stai cercando.

2 – Scuola internazionale

Una scuola internazionale afferisce al sistema scolastico del paese di riferimento. Questo vuol dire che i tuoi figli acquisiranno pienamente l’utilizzo e il padroneggiamento della lingua straniera, ma a discapito della propria lingua madre. Frequentando una scuola internazionale, infatti, i tuoi figli potrebbero andare incontro ad uno sradicamento della cultura italiana, perché non avrebbero modo di studiarla, se non con corsi extracurricolari.

3 – Scuola bilingue

La scuola bilingue è una realtà recente, ma in rapida ascesa. Solitamente privata oppure parificata, una scuola bilingue sviluppa il proprio piano formativo in due lingue parallelamente, solitamente inglese ed italiano. Questo vuol dire che i tuoi figli studieranno tutte le materie del programma ministeriale italiano, ma lo faranno sia in lingua inglese sia in italiano. Grazie alla possibilità di sviluppare e padroneggiare due registri linguistici contemporaneamente, i bambini riusciranno ad essere bilingue, in grado di comunicare, pensare e scrivere sia in lingua inglese che nella propria lingua madre. A Roma è da segnalare la St. Philip School, una scuola bilingue paritaria, che si contraddistingue per il suo metodo del saper fare. Il 1 dicembre si è tenuto l’open day che ha dato inizio alle iscrizioni per l’anno 2019/2020.

COME STIMOLARE IL BILINGUISMO IN ETÀ INFANTILE

Come abbiamo visto precedentemente, stimolare il bilinguismo in età infantile deve essere un processo del tutto spontaneo e naturale: per questo motivo è importante approcciare i bambini alla lingua straniera fin dai primi anni di vita, per permettere loro di riuscire ad assimilarla e a farla loro al pari della lingua madre. Importante a questo scopo scegliere il giusto percorso di studi per i tuoi figli. Scegliendo una scuola bilingue, potresti offrire loro non soltanto la possibilità di studiare ed approfondire la cultura italiana, ma anche l’opportunità di assimilare e padroneggiare la lingua straniera, studiando proprio le materie previste dal programma ministeriale italiano.

PUBBLIREDAZIONALE