Home Attualità Concorso dirigenti: un emendamento per risolvere il contenzioso in atto

Concorso dirigenti: un emendamento per risolvere il contenzioso in atto

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Tra i sette emendamenti presentati dalla maggioranza al D.L. scuola al Senato, uno di essi riguarda nello specifico il tanto contestato concorso per Dirigenti Scolastici del 2017.
Concorso annullato dal Tar Lazio e su cui pende ancora la sentenza del Consiglio di Stato rinviata ad ottobre prossimo, i cui esiti potrebbero essere favorevoli ai ricorrenti.
A questo punto, se passasse l’emendamento proposto da esponenti della maggioranza, interverrebe il Governo con un provvedimento che anticiperebbe la sentenza del CdS e andrebbe nella direzione dell’indizione di un un corso concorso per tutti quei docenti incappati nelle numerose irregolarità nella prova scritta del concorso DS bandito nel 2017, al termine del quale gli aspiranti sarebbero inclusi in coda alla graduatoria permanente dei vincitori e degli idonei al concorso per dirigenti scolastici 2017.
Una decisione di buon senso che porrebbe fine all’ennesimo contenzioso ed eviterebbe al governo i problemi derivanti da una probabile conferma della sentenza di I grado.

Preparazione concorso ordinario inglese