Home Concorsi Concorso Dsga, le due diverse procedure concorsuali

Concorso Dsga, le due diverse procedure concorsuali

CONDIVIDI

A seguito del parere e delle osservazioni effettuate dal CSPI sulla bozza ministeriale riguardante il bando del concorso per DSGA si suppone che potrebbero essere attivate due procedure concorsuali.

Procedura riservata

Secondo il parere espresso dell’organismo nazionale è opportuno bandire un concorso riservato agli Assistenti Amministrativi che esercitano da almeno tre anni la funzione di DSGA anche senza il possesso del titolo richiesto in deroga alla normativa attuale.  

Icotea

Procedura ordinaria 

Il concorso dovrà essere eseguito solo nelle regioni dove vi sia disponibilità di posti.

Qualora in alcune regioni dovesse esserci esiguità di posti, saranno accorpate più regioni per lo svolgimento delle prove previste, fermo restante la formulazione delle graduatorie per singola regione.

Chi può partecipare 

La domanda va presentata in una sola regione dagli aspiranti in possesso di uno dei seguenti titoli: laurea in giurisprudenza, in scienze politiche, in economia e commercio e lauree equiparate secondo il nuovo ordinamento.

Sono previste due prove

  1. Prova scritta 

La prova scritta costituita da 60 quesiti a risposta multipla di cui solo una corretta, avrà la durata di 120 minuti e si svolgerà in modalità computer based; a ogni risposta corretta sarà attribuito un punto.

La prova si considera superata se si consegue un punteggio minimo di 42/60.

Argomenti dei quesiti:

  • 5 di diritto costituzionale e diritto amministrativo con riferimento al diritto dell’unione europea; 
  • 4 di diritto civile;
  • 18 di contabilità pubblica con particolare riferimento alla gestione amministrativo contabile delle istituzioni scolastiche;
  • 10 di diritto del lavoro, con particolare riferimento al pubblico impiego contrattualizzato;
  • 8 di legislazione scolastica;
  • 12 di ordinamento e gestione amministrativa delle istituzioni scolastiche autonome e stato giuridico del personale scolastico; 
  • 3 di diritto penale con particolare riguardo ai delitti contro la pubblica amministrazione. 

Le prove potrebbero svolgersi in tempi diversi, nel qual caso il ministero s’impegna ad assicurare l’omogeneità e l’equivalenza delle prove.

  1. Prova orale

La prova della durata di 40 minuti, avrà lo scopo di accertare la preparazione professionale del candidato sulle materie d’esame attraverso la verifica della capacità del candidato di risolvere un caso riguardate la funzione del DSGA, oltre all’accertamento della conoscenza della lingua inglese e dell’informatica.

La prova orale è superata con un punteggio minimo di 42/60. 

Valutazione dei titoli 

Al punteggio delle due prove sarà aggiunto il punteggio dei titoli posseduti secondo l’allegato C fino a un totale di 30 punti.

Graduatoria finale

La commissione al termine delle prove e valutati i titoli stila una graduatoria provvisoria, dando ai candidati l’opportunità di proporre reclamo per eventuali errori materiali.  In seguito è pubblicata la graduatoria definitiva dalla quale sono nominati in ruolo in ordine di graduatoria i vincitori.

Il corso di preparazione al concorso per Dirigente Tecnico

Per prepararti al concorso per Dirigente Tecnico, segui il corso DIRIGENTE TECNICO MIURarticolato in 12 moduli fruibili on line 24 ore su 24 sulla piattaforma e-learning di MeB Formazione.

Altri corsi di preparazione al concorso scuola

Per prepararti al concorso, segui il corso Guida alla normativa scolastica, come da ALLEGATO A del concorso ordinario per scuola secondaria.

Per prepararti al concorso, segui il corso Guida alla normativa scolastica, come da ALLEGATO A del concorso ordinario per scuola dell’infanzia e primaria.

Per prepararti sui temi pedagogico-didattici, il corso Conoscenze pedagogico-didattiche di base del docentescuola secondaria.

Per prepararti sui temi pedagogico-didattici, il corso Conoscenze pedagogico-didattiche di base del docentescuola infanzia e primaria.

Per prepararti sui temi della didattica digitale, il corso e-learning Nuove tendenze della didattica, tra digitale e innovazione, destinato a docenti di ogni ordine e grado.

Ambiti disciplinari

Per prepararsi in ambito disciplinare, area filosofica, classe di concorso A18, segui il corso Preparazione concorso ordinario Filosofia e Scienze umane, a cura di Angelo Morales.

Per prepararsi in ambito disciplinare, area filosofica classe di concorso A19, segui il corso Preparazione concorso ordinario Filosofia e Storia, a cura di Salvatore Di Stefano.

Per prepararti al concorso ordinario in ambito linguistico segui il corso Concorso ordinario Ingleseclasse di concorso A24, A25.