Home Precari Concorso straordinario, è lite tra Pd e M5S. Granato tuona: “Basta giochini,...

Concorso straordinario, è lite tra Pd e M5S. Granato tuona: “Basta giochini, rispettate accordi”

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Scricchiola l’accordo tra le forze della maggioranza sul concorso straordinario. Dopo la nota di Francesco Verducci, capogruppo del Partito Democratico in Commissione Istruzione al Senato, arriva la risposta di Bianca Laura Granato, capogruppo del Movimento Cinque Stelle in Commissione Istruzione al Senato.

“Non è possibile che gli accordi presi di fronte al Presidente Conte si prestino ancora a tira e molla. Dopo aver lavorato moltissimo per tradurre in un emendamento l’intesa faticosamente raggiunta tra le forze di maggioranza sul concorso per i precari della scuola, non è concepibile che a partita chiusa e quadra trovata si assista ad uscite e richieste di ulteriori trattative che rimettono in discussione tutto. I parlamentari, tutti, e quelli della maggioranza in particolare, si mettano una mano sulla coscienza e agiscano secondo quello che è il bene della scuola. Non secondo quelli che sono i desiderata delle sigle sindacali. Dopo tanto lavoro portato avanti con competenza e perizia tecnica, non si può cedere il passo a richieste che rischiano di indebolire la procedura. Lo diciamo chiaramente: il tempo dei giochini è finito. Prevalga la responsabilità ed il rispetto degli accordi”.

Leggi anche

Concorso docenti precari, colpo di scena: il Pd ci ripensa e rilancia le assunzioni per soli titoli

ICOTEA_19_dentro articolo

LA SCUOLA CHE VERRÀ

LA TECNICA PER LA SCUOLA

Come fare didattica a distanza: consigli e soluzioni

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese