Home Attualità Coronavirus, niente 100 giorni alla Maturità

Coronavirus, niente 100 giorni alla Maturità

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Niente feste per i 100 giorni alla maturità. Il coronavirus ferma anche la famosa tradizione dei ragazzi che alla fine dell’anno scolastico dovranno svolgere l’esame di maturità.

Lo rende noto il Ministero dell’Istruzione sul proprio sito internet: “in occasione dei 100 giorni mancanti all’Esame di Stato di Scuola secondaria di secondo grado, che cadono domani, il Ministero dell’Interno, in accordo con quello dell’Istruzione, ha emanato un’apposita circolare. La nota sottolinea che gli abituali festeggiamenti legati a questa ricorrenza ricadono fra quelle manifestazioni ed eventi che sono vietati per contribuire al contenimento della diffusione del coronavirus. Si tratta, infatti, di occasioni che comportano l’affollamento di persone”.

D’altronde, era prevedibile data la situazione sempre più delicata che si è venuta a creare nelle ultime ore.

ICOTEA_19_dentro articolo

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha firmato, infatti, nella notte tra sabato e domenica, un decreto che impone da subito e fino al 3 aprile nuove restrizioni al movimento delle persone, a causa dell’emergenza Coronavirus, in Lombardia e in alcune province di Veneto, Emilia Romagna e Piemonte (la regione Lombardia e le province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Verbano Cusio Ossola, Novara, Vercelli, Asti e Alessandria).

IL TESTO UFFICIALE

 

Non solo: Puglia, Calabria, Campania, Sicilia, Basilicata e Abruzzo hanno pubblicato delle ordinanze che stabiliscono chiari limiti a chi rientra dalle zone rosse: “Obbligo di quarantena per chi arriva al sud provenendo dalla Lombardia o dall’area delle 14 province delimitate come “zone rosse” dal nuovo decreto del presidente del Consiglio dei ministri.

Partecipa al webinar dedicato alla didattica a distanza.
Metti MI PIACE alla pagina Facebook di Tecnica della Scuola Formazione e segui la Diretta

CORONAVIRUS – TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Preparazione concorso ordinario inglese