Home Attualità Coronavirus, il Sud mette “in quarantena” chi arriva dal Nord

Coronavirus, il Sud mette “in quarantena” chi arriva dal Nord

CONDIVIDI
  • Credion

Obbligo di quarantena per chi arriva al sud provenendo dalla Lombardia o dall’area delle 14 province delimitate come “zone rosse” dal nuovo decreto del presidente del Consiglio dei ministri.

Questo è il ‘cuore’ delle ordinanze che in queste ore hanno emanato Puglia, Calabria, Campania, Sicilia, Basilicata e Abruzzo.

Icotea

“Chi sbarca in Sicilia, con qualsiasi mezzo, provenendo dalle zone rosse del Nord, ha il dovere di informare il medico di base e porsi in autoisolamento”, ha imposto il presidente della Sicilia Nello Musumeci in un’ordinanza in fase di notifica ai nove prefetti, ai questori ed ai 390 sindaci dell’Isola.

Il governatore – si legge in un comunicato – “richiama le competenze comuni a tutte le regioni italiane e quelle previste dal comma 2 dell’articolo 31 dello Statuto siciliano che conferiscono al presidente della Regione il potere di disporre delle forze di polizia in caso di necessità”.

“Se tutti manteniamo la calma e il senso di responsabilità, riusciremo a gestire e superare anche questo particolare momento – aggiunge Musumeci – Noi siciliani abbiamo affrontato ben altre calamità e non ci arrendiamo”