Home Attualità Covid-19, Capua: ecco perché non farsi i tamponi prima di Natale

Covid-19, Capua: ecco perché non farsi i tamponi prima di Natale

CONDIVIDI
  • Credion

Da Myrta Merlino a L’aria di domenica, oltre alla Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, il 6 dicembre anche Ilaria Capua, direttrice dell’UF One Health Center, per parlare di vaccini, di scuola, di Natale e di Coronavirus.

La conduttrice pone una questione calda di questi giorni, rispetto alla quale riceve molte email di telespettatori, che chiedono: “Un eventuale positivo asintomatico avrebbe problemi se si vaccinasse?”

Icotea

La dottoressa Capua non ha dubbi: “Vaccinare in corso di infezione non si fa, sarebbe da evitare. Prima bisogna farsi il tampone.”

Da qui, la sua esortazione agli italiani: “Sento di molti italiani che vorrebbero farsi i tamponi a ridosso del Natale per potersi riunire in serenità con i propri cari. Non lo fate,” avverte. “I tamponi che si vorrebbero fare prima di natale si conservino invece per essere usati nell’ottica del vaccino.”

Una questione di buon senso e di risparmio di risorse, così che vengano impiegate quando il bisogno è maggiore e più impellente, ovvero durante la campagna di vaccinazione.

Vaccini di ultima generazione

E sui vaccini rassicura, sollecitata dalla Merlino, che le chiede: “Vaccini sicuri senza se e senza ma?”

La dottoressa risponde e rilancia: “Non solo sicuri, ma anche moderni, di ultima generazione. Massimizzano gli effetti contro il virus e minimizzano gli effetti collaterali.” E continua: “Sono talmente affinati che aggiungono un livello di sicurezza maggiore perché non portano con sé alcune componenti negative che un tempo il vaccino comportava.”

E sui tempi ultra rapidi dell’Inghilterra ad ottenere il vaccino, commenta: “Non è una gara a chi arriva prima e chi arriva dopo, è una maratona, dobbiamo arrivare tutti insieme, facendo molta strada.”

Nella stessa occasione Ilaria Capua parla di scuola e difende l’operato della Ministra Azzolina. LEGGI L’ARTICOLO