Home Disabilità Disabili, Centemero (FI): “Inclusione sociale passa per la scuola”

Disabili, Centemero (FI): “Inclusione sociale passa per la scuola”

CONDIVIDI
webaccademia 2020

“La qualità della formazione per gli alunni con bisogni specifici e con disabilità non è solo un dovere sociale, ma è anche la risposta ad un precetto costituzionale: l’articolo 3 della nostra Carta invita infatti a rimuovere gli ostacoli che si frappongono alla realizzazione di un’effettiva uguaglianza di opportunità”. Lo dichiara, in una nota la responsabile Scuola e Università di Forza Italia Elena Centemero, in occasione della Giornata Internazionale delle persone con disabilità. “L’integrazione e la piena inclusione sociale dei disabili – prosegue la deputata – passa innanzitutto per la scuola, e in questo senso l’insegnante di sostegno si pone come strumento indispensabile per un percorso educativo efficace. Per questo, ci siamo battuti per l’introduzione dell’area unica di sostegno nelle scuole superiori e intendiamo continuare a lavorare, nella consapevolezza che i disabili sono una ricchezza per tutti gli studenti e per l’intera società”.

Preparazione concorso ordinario inglese