Home sos genitori Disturbi del sonno. Anche i bambini soffrono di insonnia. Cosa fare?

Disturbi del sonno. Anche i bambini soffrono di insonnia. Cosa fare?

CONDIVIDI

I disturbi del sonno sono sempre più frequenti, ad ogni età, nei bambini e negli adulti.

Ognuno conosce l’importanza del sonno; quando si passa una notte insonne è difficile avere un buon rendimento il giorno dopo. Il lavoro diventa faticoso, si è irritabili e i rischi aumentano anche per chi guida. Il sonno rappresenta una gran parte della nostra vita, ma scopriamo che il 15% degli italiani, circa 9 milioni, soffre di insonnia cronica e il 22% degli incidenti stradali gravi è causata dal colpo di sonno.

Icotea

I dati ce li fornisce l’Assirem Ets – Associazione Italiana per la Ricerca e l’Educazione nella Medicina del Sonno, http://www.assirem.it/ ente no profit che da diversi anni promuove una corretta educazione al sonno. Ma il dato più sorprendente riguarda i giovanissimi.

Anche i bambini soffrono di disturbi del sonno

Scopriamo quindi che il 47% dei bambini dorme meno del necessario ed il 18% ha problemi respiratori durante il sonno. Bastano solo queste cifre per farci capire la vastità del problema e come il rendimento scolastico possa esserne influenzato. Inoltre è durante le fasi dello sviluppo che il sonno acquisisce un valore fondamentale per la crescita fisica e mentale dell’individuo.

Ad occuparsi del sonno, ad analizzarne tutti gli aspetti, le caratteristiche per il bene della nostra salute, sono studiosi e specialisti di tutto il mondo e l’importanza del sonno viene ricordata ogni anno, nel mese di marzo, durante la Giornata Mondiale del sonno, organizzata dalla Commissione della Giornata mondiale del sonno della World Association of Sleep Medicine (WASM). Scopo della ricorrenza è richiamare l’attenzione della società sulle problematiche legate ai disturbi del sonno e alle relative cure, nonché di promuovere la prevenzione dei disturbi del sonno e la loro gestione. Durante la Giornata, si celebrano in tutto il mondo ed on-line eventi comprendenti discussioni, presentazione di materiale educativo ed esibizioni. La giornata quest’anno si terrà il 19 marzo.

Anche l’Associazione italiana Assirem parteciperà all’evento internazionale con una serie di iniziative dal tema “Dal sonno, la vita”. Naturalmente la relazione fra Covid e sonno sarà oggetto di trattazione in considerazione del cambiamento epocale nelle abitudini e nei comportamenti umani che la pandemia ha determinato con ricadute evidenti sulla psiche, l’emotività e gli stili di vita.

Le iniziative di Assirem

Le iniziative di Assirem inizieranno il 6 marzo con una serie di webinar divulgativi gratuiti sul sonno affrontando in ogni incontro un particolare aspetto a esso collegato. Il «mese del sonno» di Assirem culminerà il 19 marzo con una maratona online in diretta streaming interamente dedicata al macrotema del sonno. Vi sarà un fitto programma di attività: interventi, interviste, talk con la partecipazione di importanti esponenti del mondo medico-scientifico, della cultura, del giornalismo e delle istituzioni, video con gli elaborati creativi degli studenti delle scuole che negli ultimi due anni hanno preso parte al Concorso nazionale «Sonno… o son desto?» indetto da Assirem in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione oltre a docufilm e contenuti di carattere culturale che traggono ispirazione dal tema del sonno. Si tratta di una giornata evento della durata di circa 8 ore volta a richiamare l’attenzione della rete sull’importanza della prevenzionee della medicina del sonno.

A scuola di sonno: tre videolezioni a cura di Assirem e La Tecnica della Scuola Formazione

Vengono proposte tre video lezioni a cura di Assirem e La Tecnica della Scuola Formazione. Sono previste tre videolezioni curate dal dottor Pierluigi Innocenti, già presidente dell’Associazione.

I temi che si affronteranno:

I lezione: Perché dormiamo

II lezione: Il sonno, non solo riposo

III lezione: Consigli per dormire bene: l’igiene del sonno

VAI ALLA PAGINA DEDICATA

LEGGI ANCHE