Home Attualità Draghi in conferenza stampa: “Scuola in presenza per tutti in zona gialla...

Draghi in conferenza stampa: “Scuola in presenza per tutti in zona gialla e arancione” [rivedi la DIRETTA]

CONDIVIDI

Nel pomeriggio del 16 aprile si è svolta la Conferenza stampa del Premier Mario Draghi presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio. Il capo del Governo ha affrontato diversi temi durante la conferenza che è stata preceduta dall’incontro con i ministri nella stessa mattina.

“Guardare al futuro con fiducia e ottimismo”. Questo il monito del Premier.

Icotea

“Quello che abbiamo preso — dichiara Draghi — è un rischio ragionato”. La zona gialla viene anticipata al 26 aprile e si è deciso di dare precedenza alle attività all’aperto, “anche la ristorazione a pranzo e a cena.

Decreto scuola

Quanto alle scuole, tutti gli alunni in presenza nelle zone gialla e arancione, mentre in rosso il Presidente del Consiglio lascia intendere che si manterranno le stesse disposizioni del decreto aprile: alcune classi in presenza (secondo il D.L. 44 fino alla prima media) e alcune classi a distanza, in DaD al 100% (secondo il D.L. 44 dalla seconda media in poi).

Nodo trasporti

E a chi chiede conto delle novità in fatto di sicurezza nelle aule scolastiche il Presidente Draghi ricorda che sono stati stanziati 390 milioni di euro sui trasporti pubblici locali e in accordo con le Regioni si farà in modo che questi fondi costituiscano una garanzia in più per il ritorno in classe.

Roberto Speranza

Sul tema delle riaperture è intervenuto anche il ministro della Salute Roberto Speranza, che ha ribadito una posizione già espressa in precedenza: “Abbiamo deciso ancora una volta di investire sulla scuola quel tesoretto che abbiamo guadagnato, in termini di calo dei contagi. Ecco perché si tornerà in classe al 100% in zona gialla e arancione.”

Vaccino AstraZeneca

Infine, AstraZeneca: “Nessun crollo di fiducia nei confronti del vaccino AstraZeneca in fatto di numeri,” confermano tanto il Presidente del Consiglio Mario Draghi che il ministro Speranza. “Piuttosto – chiarisce Speranza – sono aumentate le domande di chiarimento, del tutto legittime, rispetto a questo vaccino. Ma lo ribadiamo con forza: vaccinatevi, perché tutti i nostri vaccini sono egualmente efficaci e sicuri.”

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook

LEGGI ANCHE