Home Archivio storico 1998-2013 Esami di Stato Esami di stato, individuate le materie per la seconda prova scritta

Esami di stato, individuate le materie per la seconda prova scritta

CONDIVIDI
  • Credion
Le prove scritte dell’esame di maturità dell’anno scolastico 2007/2008 si terranno il 18 giugno (prima prova) e 19 giugno (seconda prova).
Per la seconda prova scritta sono state selezionate, per i licei:
liceo classico, greco;
liceo scientifico, matematica;
liceo linguistico, lingua straniera;
liceo pedagogico, pedagogia;
liceo artistico, elementi di architettura.
 
Per gli istituti tecnici e professionali sono state scelte materie che, oltre a caratterizzare i diversi indirizzi di studio, hanno una dimensione tecnico-pratico-laboratoriale. Per questa ragione la seconda prova può essere svolta, come per il passato, in forma scritta o grafica o scritto-grafica o scritto-pratica, utilizzando anche i laboratori dell’istituto. Le materie proposte sono:
per l’indirizzo ragionieri, economia aziendale;
per l’indirizzo geometri, costruzioni;
nei tecnici per programmatori e in quelli per periti aziendali, tecnica e organizzazione aziendale, informatica industriale;
nei tecnici industriali, elettronica e telecomunicazioni, meccanica, tecnologie chimiche.
 
In questi ultimi istituti, come in quelli professionali, prevalgono sia le materie tecnologico-laboratoriali (meccanica, elettronica, elettrotecnica, telecomunicazioni e impiantistica di varia natura), sia le materie scientifico-tecnologiche (chimica, biologia, microbiologia, fisica applicata).
Per il settore artistico (licei e istituti d’arte) la materia di seconda prova conserva il suo carattere progettuale e laboratoriale (architettura, ceramica, mosaico, marmo, oreficeria, grafica pubblicitaria, ecc.) e si svolge in tre giorni.
Con decreto ministeriale n. 4 dell’8 gennaio 2008, il Ministero della pubblica istruzione ha individuato le materie oggetto della seconda prova scritta negli esami di stato conclusivi dei corsi di studio ordinari e sperimentali di istruzione secondaria superiore per l’anno scolastico 207/2008 da affidare ai commissari esterni delle commissioni. Le materie sono allegate al decreto ma sono anche scaricabili dal box “Approfondimenti” di questa pagina.
Con altro decreto, il n. 5 dell’8 gennaio 2008, il Ministro, ha poi diramato le norme per lo svolgimento degli esami di stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione superiore secondaria superiore nelle classi sperimentali autorizzate.

Il decreto ministeriale n. 4 individua, inoltre, le materie affidate ai membri esterni, ai quali sono stati assegnati per tutti gli indirizzi di studio l’italiano, disciplina oggetto della prima prova scritta e la matematica, ad eccezione del liceo scientifico a cui sono state affidate l’italiano e le scienze, perché la matematica è già la materia della seconda prova scritta.
Per quanto riguarda la terza materia, è stata individuata tra quelle che più caratterizzano l’indirizzo di studi, per numero di ore di lezione e per contenuti trattati.