Home Precari Flc Cgil: da Consiglio dei ministri ennesima fumata nera per 167 precari

Flc Cgil: da Consiglio dei ministri ennesima fumata nera per 167 precari

CONDIVIDI

“I contratti per stabilizzare 167 docenti inclusi nelle graduatorie della ex legge 143/04 sono fermi da mesi perché il Consiglio dei Ministri non delibera. Da precisare che si tratta di nomine in ruolo con decorrenza 1 novembre 2014 e quindi che dovevano essere fatte negli anni scorsi. Il Consiglio dei Ministri anche oggi ha rinviato il provvedimento senza alcuna motivazione”. Lo scrive in una nota Domenico Pantaleo, segretario generale della Federazione Lavoratori della Conoscenza CGIL.

“Non si comprendono le ragioni di un simile atteggiamento avendo i Ministeri della Funzione Pubblica e Mef espresso parere positivo alle nomine. Evidentemente – sostiene Pantaleo – il ministro Giannini non ha l’autorevolezza necessaria per imporre un atto dovuto e necessario per l’intero comparto dell’Afam”. “Ci auguriamo che nella seduta del 31 luglio 2015 il Governo compia un atto di responsabilita’ deliberando la stabilizzazione dei 167 docenti precari. Non permetteremo che si continui a perdere tempo perché i diritti delle persone devono essere rispettati”, conclude il sindacalista. 

Icotea