Home Graduatorie Gps 2022, correzione dei titoli di servizio già dichiarati in passato

Gps 2022, correzione dei titoli di servizio già dichiarati in passato

CONDIVIDI

Intervenuto nel corso dell’appuntamento dell’11 maggio con “La Tecnica risponde live” dedicato all’uscita dell’ordinanza delle Gps, l’esperto di normativa scolastica prof. Lucio Ficara, ha risposto sulla possibilità di inserirsi in II fascia per chi sta frequentando l’ultimo anno del percorso di laurea in Scienze della Formazione Primaria:

“Se i titoli di servizio sono stati già dichiarati nel biennio precedente, non potranno essere fatte correzioni, il sistema non consentirà intervento su ciò che è stato già dichiarato. Si potrà invece dichiarare sul servizio ma anche sui titoli tutto ciò che è intervenuto dopo il 6 agosto 2020. Ad esempio se chi non aveva ancora maturato un periodo di servizio precedentemente e non l’aveva dichiarato, lo potrà dichiarare in questa sessione, ma se l’aveva già dichiarato non potrà modificare ciò che è stato. Dunque il sistema, dicono dal ministero, non consentirà modifiche rispetto a ciò che era stato fatto. Se si è commesso un errore e si vuole porre rimedio? Intanto gli errori saranno già stati individuati dall’Ufficio Scolastico che avrà già fatto le dovute correzioni, dunque magari si troveranno già corrette le situazioni pregresse, ma qualora ci dovesse essere un errore che l’aspirante individua, è bene che lo segnali all’Ufficio Scolastico che potrà intervenire prima della pubblicazione perché non si potrà fare il Fai da te mentre si potrà inserire tutto ciò che è nuovo titolo, dopo i titoli di servizio di questi due anni, il 2020/21 e il 2021/22”.

Icotea

OM N.112 DEL 6 MAGGIO 2022