Home Archivio storico 1998-2013 Mobilità Graduatorie perdenti posto, ecco le norme per redigerle e pubblicarle

Graduatorie perdenti posto, ecco le norme per redigerle e pubblicarle

CONDIVIDI
  • GUERINI

La normativa per redigere e pubblicare le graduatorie interne di Istituto per individuare i docenti soprannumerari hanno dei riferimenti contrattuali ben precisi. Tali graduatorie vanno pubblicate entro i 15 giorni successivi la scadenza della mobilità volontaria.

Tempi di pubblicazione

Per quanto riguarda i tempi di pubblicazione delle graduatorie interne di Istituto per l’individuazione dei docenti soprannumerari, dobbiamo seguire le disposizioni degli artt. 19 e 21 del CCNI mobilità 2019-2022. Per la scuola dell’infanzia e la primaria, ai sensi dell’ art.4, comma 4, del contratto della mobilità, il dirigente scolastico provvede, entro i 15 giorni successivi al termine fissato daIl’O.M. per la presentazione delle domande di mobilità, alla formazione e pubblicazione all’albo dell’istituzione scolastica delle relative graduatorie comprendenti gli insegnanti titolari su scuola. Allo scopo di identificare gli insegnanti in soprannumero sono presi in considerazione gli elementi della tabella di valutazione con le precisazioni concernenti i trasferimenti d’ufficio.

Icotea

Per quanto riguarda le graduatorie interne per l’individuazione dei docenti perdenti posto della scuola secondaria di I e II grado, ci si riferisce all’art.21, comma 3, del CCNI mobilità 2019-2022, in cui è disposto che i dirigenti scolastici, entro i 15 giorni successivi alla scadenza delle domande di trasferimento, formulano e affiggono all’Albo le graduatorie per l’individuazione dei soprannumerari in base alla sopracitata tabella con le precisazioni concernenti i trasferimenti d’ufficio.

Punteggi analitici nelle graduatorie interne

Nella formulazione delle graduatorie interne di Istituto, la scuola provvede a ricevere dai docenti le dichiarazioni dell’anzianità del servizio, compresa la dichiarazione della continuità del servizio, la dichiarazione delle esigenze di famiglia e infine la dichiarazione dei titoli culturali. Oltre tali dichiarazioni la scuola chiederà ai docenti, la compilazione di una scheda del punteggio e provvederà, come è riportato dalla nota 1 degli artt.19 e 21 del CCNI mobilità 2019-2022, a stilare tali graduatorie con punteggi analitici, ovvero dovranno contenere, oltre il punteggio complessivo, i punteggi analitici (servizio, famiglia e titoli).

Per la valutazione del punteggio delle graduatorie di Istituto si utilizza la tabella della mobilità d’ufficio, tenendo presente che debbono essere valutati soltanto i titoli in possesso degli interessati entro il termine previsto per la presentazione della domanda di trasferimento.

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook