Home Precari Graduatorie terza fascia 2020, ecco chi deve avere i 24 Cfu

Graduatorie terza fascia 2020, ecco chi deve avere i 24 Cfu

CONDIVIDI

In occasione dell’aggiornamento graduatorie istituto terza fascia 2020, ci sarà la possibilità di nuove iscrizioni in graduatoria di istituto. Lo stabilisce il decreto scuolafresco di approvazione e conversione in legge.

Terza fascia 2020: chi deve possedere i 24 CFU?

Un lettore ci contatta e chiede: “Salve. Sono già iscritto nelle graduatorie istituto terza fascia e vorrei aggiornare i miei titoli nel 2020. E’ vero che devo possedere necessariamente i 24 CFU?”

Rispondiamo partendo dal testo del decreto scuola: « In occasione dell’aggiornamento previsto nell’anno scolastico 2019/2020, l’inserimento nella terza fascia delle graduatorie per posto comune nella scuola secondaria è riservato ai soggetti precedentemente inseriti nella medesima terza fascia nonché ai soggetti in possesso dei titoli di cui all’articolo 5, commi 1, lettera b), e 2, lettera b), del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59 ».

ICOTEA_19_dentro articolo

Dal testo si evince che solo chi si inserisce per la prima volta dovrà conseguire i 24 Cfu per accedere alla terza fascia docenti 2020. Pertanto, chi era già iscritto, non dovrà possedere tale requisito per l’aggiornamento.

24 CFU, come ottenerli per diventare insegnante

 

Discorso diverso se un docente già inserito in graduatoria istituto per una classe di concorso chiede di inserirsi in graduatoria terza fascia 2020 per un’altra classe di concorso. In quel caso, in attesa di chiarimenti del decreto ministeriale relativo all’aggiornamento, il docente a nostro parere dovrebbe possedere il requisito, in quanto in quella graduatoria per quella classe di concorso si tratterebbe di una nuova iscrizione. Tuttavia, ribadiamo, ci riserviamo di mantenere il condizionale su questo punto in attesa del decreto.

Graduatorie istituto terza fascia docenti: chi partecipa all’aggiornamento

Per quanto riguarda il rinnovo graduatorie terza fascia docenti 2020, potranno partecipare anche i nuovi laureati e diplomati che, oltre al titolo di studio valido per l’insegnamento, siano anche in possesso di 24 CFU nelle discipline antropo-psico- pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche;

Bisogna sottolineare che anche i diplomati Itp potranno iscriversi alle graduatorie terza fascia 2020 ma, a differenza di altre procedure che riguardano l’inserimento nei ruoli di docente, come i concorsi, dovranno possedere anche loro i 24 Cfu.

Graduatorie istituto terza fascia 2020: ci sono le graduatorie provinciali

Ricordiamo infine, che i docenti di terza fascia, sia coloro che sono già inseriti e che aggiorneranno il punteggio sia quelli che si inseriranno per la prima volta, oltre a inserirsi in 20 scuole di una provincia per le supplenze brevi e temporanee in sostituzione dei docenti momentaneamente assenti, saranno anche inseriti in una graduatoria provinciale della stessa provincia delle 20 scuole scelte per il conferimento delle supplenze annuali al 30 giugno o al 31 agosto e se in possesso del titolo di sostegno anche nella graduatoria provinciale di sostegno.

LEGGI ANCHE

Apertura terza fascia 2020, nuove iscrizioni di docenti in graduatoria di istituto
Graduatorie terza fascia: aggiornamento punteggio e nuovi inserimenti
Riapertura terza fascia anche per i diplomati Itp
Graduatorie di istituto: il servizio nelle paritarie vale come quelle prestato nelle statali
Graduatorie di istituto di terza fascia, come iscriversi e a cosa servono