Home Archivio storico 1998-2013 Generico I libri “proibiti” sono letti e studiati più volentieri dai somari

I libri “proibiti” sono letti e studiati più volentieri dai somari

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Nei giorni precedenti all’inaugurazione, alcuni insegnanti hanno infatti tentato l’esperimento di fornire ai loro studenti una lista di testi banditi per il linguaggio giudicato “scurrile” o i contenuti disdicevoli (negli Stati Uniti, dal 1982, ne sono stati “bollati” circa 11.300), e sono stati a vedere cosa succedeva.
In pochi giorni anche i più restii alla lettura, e persino i “drogati” di internet più incalliti, hanno confessato di essersene procurato e letto almeno uno. E di aver trovato l’esperienza – per alcuni inedita – persino interessante.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese