Home Personale Insegnanti di sostegno abilitati attendono risposte concrete di lavoro dal Miur

Insegnanti di sostegno abilitati attendono risposte concrete di lavoro dal Miur

CONDIVIDI
  • GUERINI

Per abilitarci e lavorare nella scuola primaria dell’infanzia e specializzarci nel sostegno didattico abbiamo seguito il precorso di laurea in Scienze della formazione primaria” con valore abilitante come disposizioni del Miur legge 28 marzo 2003 n.53 e successive, allo stato attuale siamo circa 25000 insegnanti in tutta italia che non appartengono a nessuna graduatoria ministeriale per lavorare, eppure nella scuola c’è una grande carenza di insegnanti di sostegno, ci chiediamo quindi come mai il Miur invece di utilizzare noi iscritti all’ università nel 2008 2009 e 2010( laurea quadriennale vecchio ordinamento ) pronti a lavorare, abbia indetto corsi di specializzazione per il sostegno TFA e PAS in grande quantità non curandosi di noi che abbiamo seguito il percorso voluto dallo stesso ministero che con l’esame di laurea, sostenuto a conclusione dei corsi in scienze della formazione primaria, istituiti a norma dell’art. 3, comma legge 2, della legge 341/1990, comprensivo della valutazione delle attività di tirocinio previste dal relativo percorso formativo, ha valore di esame di Stato e abilità all’insegnamento, rispettivamente nella scuola dell’infanzia e nella scuola elementare o primari.
Esso consente altresì l’inserimento nelle graduatorie permanenti. Il titolo di abilitazione all’insegnamento, conseguito regolarmente in seguito alla frequenza dei corsi a numero chiuso attivati su disposizione del MIUR dal 2008 al 2010 è uguale a quello di tutti gli altri docenti abilitati già inseriti nella GAE. Consequenziali e legittime risultano pertanto, le nostre aspettative di docenti abilitati; che si vedono ancora esclusi, dato che il D.M. 44/2011 non prevede la nostra inclusione nella Graduatoria a esaurimento” o in nessuna altra graduatoria alternativa per lavorare. Gli insegnanti di sostegno ci sono, basterà darci la possibilità di lavorare con una graduatoria che possa dare a noi il posto che ci spetta e risolvere subito i problemi di reclutamento che si sono posti ultimamente nella scuola primaria e dell’infanzia. Attendiamo con fiducia come promesso dal nuovo governo più dignità agli insegnanti qualificati e un riscontro dal mondo istituzionale un impegno concreto da parte del Miur.

Associazione italiana abilitandi e abilitati di Scienze della Formazione Primaria (vecchio ordinamento iscritti 2008-2009-2010) Internet, insegnanti abilitati delle facoltà di Napoli, L’Aquila,Roma tre, Lumsa Roma,Padova, Palermo, Perugia, Bari, Firenze, Bologna e Milano

Icotea