Home Attualità Invalsi, Toccafondi: “Le prove non vanno abolite. La valutazione serve a studenti...

Invalsi, Toccafondi: “Le prove non vanno abolite. La valutazione serve a studenti e famiglie”

CONDIVIDI

“La valutazione va mantenuta, l’Invalsi è utile e non va abolita. La scuola è fatta per i ragazzi, ricordiamocelo sempre, ed è per questo che deve puntare al meglio non alla mediocrità. La valutazione è quindi fondamentale per migliorare formazione, programmi scolastici, percorsi. E d è quindi indispensabile per migliorare l’apprendimento da parte degli studenti perché rende disponibili alle famiglie strumenti oggettivi di valutazione dell’offerta formativa di ogni scuola. Non dobbiamo aver paura della valutazione e non dobbiamo cancellare l’Invalsi”.

E’ quanto dichiara il deputato ed ex sottosegretario al Miur Gabriele Toccafondi a margine dell’iniziativa dell’Invalsi sulle rilevazioni nazionali degli apprendimenti 2019.

“Il governo rinunci ad abolire la valutazione e l’Invalsi, rimetta nel cassetto i propositi di fusione tra enti che si occupano di valutazione come Invalsi e Anvur ed uffici del Miur. Occorre avere enti autonomi, liberi perché solo così aiutiamo la scuola fatta per i ragazzi” conclude Toccafondi.

ICOTEA_19_dentro articolo
Prove Invalsi 2019, gli alunni italiani non conoscono l’Inglese: vanno meglio gli stranieri
Invalsi, gap tra Nord e Sud? Servono cure di sistema
Prove Invalsi 2019, gli alunni del Sud sempre più indietro: alla primaria solo in Matematica, poi su tutto
Prove Invalsi 2019, la presidente Ajello: migliorano la didattica e gli studenti rispondono volentieri ai test [INTERVISTA]