Home Personale Iscrizioni 2020, Scuola in Chiaro in un’app: come funziona?

Iscrizioni 2020, Scuola in Chiaro in un’app: come funziona?

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Anche per quest’anno scolastico, è disponibile l’applicazione Scuola in Chiaro in un’app, utile nella fase delle iscrizioni all’a.s. 2019/2020.

Partendo da un QR Code dinamico associato ad ogni istituzione scolastica sede di Istituto principale (messo a disposizione sul portale Scuola in Chiaro), tale applicazione dà la possibilità non solo di accedere con i propri dispositivi mobili alle informazioni principali sulla scuola, ma anche di confrontare alcuni dati già presenti nel sistema informativo con quelli di altre scuole del territorio.

Con l’app, oltre ai dati relativi ai risultati scolastici, ai risultati a distanza, alle risorse professionali assegnate, alle strutture scolastiche, viene messo a disposizione un numero maggiore di informazioni, grazie anche al collegamento stabilito con la piattaforma PTOF presente sul SIDI. E’ così possibile avere informazioni riguardanti i progetti attivati nell’ambito dei Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (PCTO), le attività previste in relazione al Piano Nazionale per la Scuola Digitale (PNSD), i servizi on line resi disponibili dalla scuola. Inoltre, saranno prospettati i quadri orario inseriti nel sistema informativo (Gestione anno scolastico/Quadri orario) e che la scuola ha pubblicato nella sezione “Offerta formativa” della piattaforma PTOF.

ICOTEA_19_dentro articolo

Ovviamente, per poter utilizzare l’app è necessario che l’utente sia preliminarmente fornito di una app per leggere i QR Code.

Il QR Code dinamico, associato alla singola Istituzione scolastica, sarà attivo a partire dal 9 dicembre 2019. Entro la stessa data verrà inviata una mail all’indirizzo di posta istituzionale della scuola con le indicazioni utili per ricevere il proprio QR Code collegato con la nuova versione della app, che potrà essere valorizzato con materiali informativi predisposti per gli open day di presentazione dell’offerta formativa o sul sito web della scuola stessa.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese