Home Reclutamento Istanze online in crash per l’inserimento in Gps I fascia

Istanze online in crash per l’inserimento in Gps I fascia

CONDIVIDI
  • Credion

Il Servizio Istanze OnLine (alias POLIS – Presentazione OLine delle IStanze) che permette di effettuare in modalità digitale la presentazione delle domande connesse ai principali procedimenti amministrativi, è andato in sovraccarico in questi ultimi giorni di luglio, in concomitanza con le procedure che conducono alle immissioni in ruolo.

Una criticità del sistema che potrebbe essere messa in relazione con la presentazione delle istanze per essere inseriti negli elenchi aggiuntivi di prima fascia delle Gps, domanda in scadenza alla mezzanotte di domenica 25 luglio, per tutti gli aspiranti docenti che abbiano superato il concorso straordinario e siano così considerati abilitati.

Un tema su cui ha riferito anche il nostro direttore Alessandro Giuliani, spiegando che l’approvazione all’ultimo secondo nell’ambito del processo di conversione in legge del decreto Sostegni Bis continua a fare discutere. Il vincolo, per gli aspiranti docenti, riguardante la supplenza annuale (almeno fino al 30 giugno) nell’anno scolastico 2020/21, taglia fuori infatti una fetta di docenti che inizia a muoversi con lo strumento dei ricorsi legali.

Ad ogni modo, i lettori della Tecnica della Scuola ci hanno segnalato il crash del sistema, lamentando diversi errori del server del Ministero, dal blocco del sistema, all’importazione di dati non corretti.