Home Alunni La Campania ipotizza di riaprire le scuole il 23 settembre

La Campania ipotizza di riaprire le scuole il 23 settembre

CONDIVIDI
webaccademia 2020

La Campania ipotizza il rientro a scuola per il 23 settembre, dopo quindi le date previste per le elezioni amministrative a prevista del 20 e il 21 settembre.

Aprire per richiudere

Dice infatti l’assessore campano all’istruzione: “Se le elezioni verranno confermate per il 20 e 21 settembre, in Campania le scuole riapriranno il 23 settembre perché tornare in classe per qualche giorno e poi sospendere di nuovo le lezioni per consentire lo svolgimento del voto sarebbe un vero e proprio schiaffo al mondo della scuola – docenti, studenti e famiglie – già messo a dura prova dall’emergenza sanitaria. Il diritto allo studio, lo ribadisco, non va subordinato alle elezioni politiche”.

“Il personale scolastico della Campania ha dimostrato un grande senso civico, oltre il 60% ha risposto all’appello della Regione Campania – continua l’assessore-. Non c’è stato nessun caso positivo e quindi non si è reso necessario rimodulare la composizione delle commissioni”.

ICOTEA_19_dentro articolo

De Luca critico con la data del ministero

Sulla riapertura delle scuole, come è noto, era intervenuto proprio il governatore  Vincenzo De Luca che era sto molto chiaro sulla proposta della ministra Azzolina di riaprire le scuole il 14 settembre: “La nostra è una posizione opposta a quella del ministro dell’Istruzione, che ancora una volta dimostra atteggiamenti o irresponsabili o provocatori verso i docenti e le famiglie. Un ministro che propone l’apertura dell’anno scolastico il 14 settembre, per chiudere poi 3 giorni, poi riaprirle e richiuderle ancora, in qualunque Paese civile sarebbe invitato a dare le dimissioni”.

Preparazione concorso ordinario inglese