Home Personale Maestra a giudizio a Brindisi

Maestra a giudizio a Brindisi

CONDIVIDI

Una insegnante di Pezze di Greco, vicino Fasano, in provincia di Brindisi, è stata rinviata a giudizio con l’accusa di abuso di mezzi di correzione o disciplina. Il reato sarebbe stato commesso in una scuola materna.

Il decreto di citazione a giudizio le è stato notificato dai carabinieri di Fasano. Le indagini furono avviate nel 2013.

Icotea

Nel corso dell’anno scolastico 2012/2013, la maestra si sarebbe resa protagonista di atteggiamenti eccessivamente severi e violenti ai danni di sette minorenni. In particolare fu accertato che la donna avrebbe tirato con violenza i bimbi prendendoli per i capelli o per le orecchie, strattonandoli con violenza e trascinandoli in giro per l’aula. Inoltre li avrebbe tirati con violenza per un braccio fino a sollevarli di peso e avrebbe sferrato calci, tirato schiaffi in testa.

Infine si sarebbe rivolta ai bambini in maniera violenta e aggressiva e avrebbe anche sferrato sculaccioni ai minori. La prima udienza dibattimentale è stata fissata per il 10 novembre