Home Politica scolastica Maturità 2020 è anche on line

Maturità 2020 è anche on line

CONDIVIDI
webaccademia 2020

La Maturità 2020 si svolgerà anche in modalità on line.

La notizia è ufficiale quando già numerosi Presidenti di commissione hanno seguito le indicazioni dei Medici competenti che consigliavano l’utilizzo degli insegnanti in qualità di “lavoratori fragili” a operare da remoto sin dalle operazioni organizzative del 15 giugno (seduta plenaria).

A tal riguardo si ricorda che il dirigente scolastico, sulla base delle documentazioni mediche prodotte dagli interessati, identifica i docenti che, in quanto “lavoratori fragili”, per come individuati ai sensi del paragrafo “Misure specifiche per i lavoratori” del Documento tecnico sulla rimodulazione delle misure contenitive nel settore scolastico per lo svolgimento dell’esame di Stato nella scuola secondaria di secondo grado”, debbono poter utilizzare la modalità di cui all’articolo 26, comma 1, lett. c).

ICOTEA_19_dentro articolo

Pertanto i lavoratori che rientrano nella categoria di “lavoratori fragili” come indicato dal Ministero “debbono poter utilizzare la modalità di cui all’articolo 26, comma 1, lett. c), che dice: “nei casi in cui uno o più commissari d’esame siano impossibilitati a seguire i lavori in presenza, inclusa la prova d’esame, in conseguenza di specifiche disposizioni sanitarie connesse all’emergenza epidemiologica, il presidente dispone la partecipazione degli interessati in videoconferenza o altra modalità telematica sincrona”.

Nonostante le molteplici resistenze a far svolgere l’esame di Stato 2020 interamente in presenza, l’impegno di numerosi docenti (vedi il gruppo FB Maturità 2020 on line) al pari dell’azione di quasi tutti i sindacati rappresentativi, hanno reso possibile, se pur parzialmente, lo svolgimento della Maturità anche da remoto.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese