Home Personale Protesta scuola 16 febbraio. Flc Cgil: contro le classi pollaio la stabilizzazione...

Protesta scuola 16 febbraio. Flc Cgil: contro le classi pollaio la stabilizzazione dei precari

CONDIVIDI

Contro le famose classi pollaio, il sindacato scuola Flc Cgil torna a invocare la trasformazione dell’organico di fatto in organico di diritto. Un intervento di stabilizzazione di precari, insomma, che permetterebbe di impiegare chi ha già tre anni di servizio nel maggior numero di classi che andrebbero a formarsi da una riduzione degli alunni per classe. Ne parliamo anche in un articolo precedente.

Ecco il comunicato di FLC CGIL

Alle ore 16.00 del 16 febbraio 2021 davanti alla sede del Ministero dell’Istruzione la FLC CGIL nazionale dà appuntamento ai lavoratori per manifestare per i seguenti obiettivi:

Icotea
  • misure urgenti per stabilizzare i lavoratori precari con tre anni di servizio accelerando le immissioni in ruolo con procedure veloci ed efficaci;
  • pagamento regolare degli stipendi dei lavoratori precari che attendono da tempo di essere retribuiti;
  • trasformazione da saltuari al 30 giugno dei contratti a tempo determinato stipulati per fronteggiare l’emergenza della pandemia;
  • aumento degli organici per ampliare il tempo scuola, ridurre il numero degli alunni per classe, trasformare l’organico di fatto ormai consolidato in organico di diritto;
  • restituire alle scuole i fondi che esse sono state costrette a stornare dai propri bilanci per retribuire il personale precario a causa dei mancati trasferimenti dovuti dal ministero a questo scopo.

LEGGI ANCHE

CORSO ON LINE
12 moduli con videolezioni e risorse
fruibili 24 ore su 24
Info e iscrizioni