Home Precari Supplenze brevi e Covid, autorizzazione dei ratei stipendiali entro il 13 febbraio

Supplenze brevi e Covid, autorizzazione dei ratei stipendiali entro il 13 febbraio

CONDIVIDI
  • Credion

Ricordiamo una scadenza che le scuole dovranno rispettare per consentire ai supplenti brevi e saltuari e dell’organico Covid per poter percepire lo stipendio con l’emissione del 17 febbraio.

Con nota 2621 del 4 febbraio 2021 il MI ha infatti comunicato che, per poter consentire l’acquisizione dei ratei stipendiali relativi ai contratti dei supplenti brevi e saltuari e incaricati ex art. 231-bis D.L. 34/2020 (cd. organico Covid) da parte di NoiPA e la conseguente elaborazione e pagamento dei cedolini stipendiali nell’emissione prevista per il 17 febbraio, le istituzioni scolastiche dovranno autorizzare i suddetti ratei entro e non oltre le ore 18.00 del 13 febbraio 2021.

Icotea

In particolare, le scuole potranno autorizzare i ratei stipendiali in base alle code di lavorazione che il sistema Gestione Contratti ha accumulato, attraverso le consuete funzionalità messe a disposizione dal sistema stesso.

Tale autorizzazione è indispensabile per il pagamento dei ratei stipendiali; l’autorizzazione tardiva o la mancata autorizzazione comportano come conseguenza il ritardo temporale nel processo di copertura finanziaria del rateo e il successivo pagamento delle spettanze stipendiali da parte di NoiPA.