Home Attualità Quarantena scuola, ecco chi va in DaD. Atteso per oggi nuovo protocollo...

Quarantena scuola, ecco chi va in DaD. Atteso per oggi nuovo protocollo anti Covid nelle classi

CONDIVIDI

Come abbiamo anticipato, sono in arrivo le nuove procedure per la gestione dei casi Covid positivi nelle scuole, a partire dalle nuove regole sulla quarantena.

Nuove regole sulla quarantena: i tre diversi casi

La nuova normativa, se dovesse essere confermata rispetto alle bozze in circolazione, andrebbe a specificare quanto segue.

Icotea

Caso 1, DaD individuale. Con un solo caso di Covid in classe, non si ricorrerebbe alla quarantena di tutti gli alunni, ma solo all’isolamento del ragazzo positivo, rispetto al quale resta confermata l’attività di tracciamento dei contatti. Il resto della classe dunque continuerebbe a svolgere le lezioni in presenza.

Caso 2, DaD per pochi. Qualora nella classe si riscontrassero due positivi, andrebbero in quarantena (e quindi in DaD) solo i non vaccinati, mentre resterebbero in classe gli altri.

Caso 3, DaD per tutti. Infine se in classe ci dovessero essere tre positivi, allora tutto il gruppo classe sarebbe obbligato alla quarantena e dunque alla didattica a distanza.

SCARICA LA BOZZA

Le proteste dei sindacati

Le voci circa il fatto che oggi 3 novembre dovrebbero essere rese note le direttive definitive potrebbero non essere confermate, data la richiesta dei sindacati di essere sentiti sulla questione quarantene e terze dosi, ipotesi che potrebbe fare slittare i tempi previsti per il rilascio del nuovo protocollo anti Covid nelle scuole.

Peraltro, dopo le proteste della Cisl Scuola per il mancato coinvolgimento delle organizzazioni sindacali nella definizione del nuovo protocollo in uscita, e quelle successive dell’Ancodis (Associazione dei collaboratori dei dirigenti scolastici), si alza anche la voce del sindacato Flc Cgil, che chiede di essere ascoltato in vista di una messa a punto condivisa delle procedure relative alla gestione dei casi di COVID 19 nelle scuole e dell’eventuale corsia preferenziale per la somministrazione della terza dose vaccinale al personale scolastico.