Home Personale Scuola 1° settembre, stesso organico carente del 2020: 620 mila docenti

Scuola 1° settembre, stesso organico carente del 2020: 620 mila docenti

CONDIVIDI
  • Credion

L’anno scolastico 2021-22 dovrebbe ripartire già l’1 settembre, come da intenzioni del ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi e del Premier Mario Draghi, e dovrebbe farlo con gli stessi numeri dell’anno precedente. Sarebbe infatti di 620.623 unità la dotazione organica del personale docente a inizio anno scolastico prossimo. Dunque nessuna misura espansiva o strutturale, come invece ci si attendeva, da cui l’ampia insoddisfazione dei sindacati, come riferiamo in un articolo precedente.

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook

L’organico di diritto

Anche le quote regionali sembrano essere riconfermate. Infatti l’organico di diritto (ovvero i posti stabili) sarà distribuito tra le region italiane come segue: in Lombardia 92.650 unità, in Campania 72.981, in Sicilia 58.973 e nel Lazio 57.515.

L’organico di fatto e l’organico Covid

L’organico di fatto ammonterebbe a 14.142 unità, mentre riguardo al famoso organico Covid-19, le circa 80 mila unità in scadenza a giugno, non si sa bene se anche in questo caso assisteremo a una replica dell’anno precedente.

L’unica riduzione riguarda, anche per il prossimo anno, i posti di organico sui nuovi istituti professionali. Invece, nel 2022/2023, anno in cui andrà a regime la riforma, l’organico sarà finalmente stabilizzato, con un incremento finale di circa 400 posti di ITP.

Scuola dell’infanzia

Alla scuola dell’infanzia vanno 1.000 posti in più, tra maestre e maestri, distribuiti tra le regioni in proporzione al numero degli alunni.

Sostegno

Anche l’organico di sostegno, come la scuola dell’infanzia, chiude in positivo, con un più 5 mila posti, che rappresentano la prima tranche dei 25mila che la manovra 2021 ha previsto come incremento nel prossimo triennio.

A settembre, quindi, l’organico dei docenti di sostegno sarà di 106.170 (rispetto ai 101.170 del 2020-2021). Comunque pochi rispetto alle esigenze se consideriamo che, proprio sul sostegno, quest’anno sono stati assegnati 80 mila posti in deroga, precisa il Sole 24 ore.

LA BOZZA DECRETO e TABELLE ORGANICI DI CISL SCUOLA

LE TABELLE SOSTEGNO E POTENZIAMENTO DI CISL SCUOLA

LEGGI ANCHE