Home Attualità Scuola e memoria, un portale per ricordare la Shoah

Scuola e memoria, un portale per ricordare la Shoah

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Ricorre oggi l’anniversario del rasterllamento degli ebrei di Roma. Il 16 ottobre 1943, nella Capitale, 1259 ebrei furono catturati, raccolti nello spiazzo di portico d’ottavia e portati al Collegio MiIlitare di via della Lungara. Ad eccezione di coloro che furono poi rilasciati in quanto non ebrei o figli e coniugi di matrimoni misti, il 18 ottobre furono deportati ad Auschwitz. Solo 16 riuscirono a sopravvivere.

In ricordo di questo terribile evento, sul portale “Scuola e memoria” è possibile visionare un video animato dedicato proprio a quel sabato nero.

Il sito, nato dalla collaborazione tra MIUR e Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (UCEI), è uno strumento per sensibilizzare e affiancare i giovani alla riflessione sui temi della Shoah, dell’antisemitismo, dell’indifferenza nei confronti delle discriminazioni, attraverso la fruizione di percorsi, modalità pedagogiche e testi in continuo aggiornamento, che si avvalgono di rimandi a siti specializzati.

ICOTEA_19_dentro articolo

Il portale ha inoltre l’obiettivo di diventare una piattaforma di scambio di buone pratiche legate al tema della Shoah tra le scuole di tutto il territorio nazionale.

Concorso “I giovani ricordano la Shoah”

Sempre riguardo al tema, il MI propone anche quest’anno il concorso, giunto alla sua XIX edizione.

La scadenza per l’invio dei lavori agli USR è l’11 dicembre 2020.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese