Home Attualità Settimana Nazionale dell’Astronomia, al via la XXII edizione: eventi e concorsi

Settimana Nazionale dell’Astronomia, al via la XXII edizione: eventi e concorsi

CONDIVIDI

La Società Astronomica Italiana e il Ministero dell’Istruzione, in sinergia con l’Istituto Nazionale di Astrofisica, indicono la XXII Edizione della Settimana Nazionale dell’Astronomia.

Si tratta di un appuntamento atteso e importante per le scuole, invitate a diffondere tra i giovani la conoscenza del cielo e della ricerca astronomica, per motivarli e orientarli alla scoperta delle opportunità formative e professionali offerte dallo studio delle discipline scientifiche.

Icotea

Il tema scelto per questa edizione è: “I messaggi del Cielo: dal cannocchiale di Galileo al JamesWebb Space Telescope”.

Direttamente collegati alla Settimana, una serie di attività e concorsi.

Progettazione di itinerari didattici sul tema scelto

I progetti didattici elaborati all’interno della Settimana, corredati da obiettivi, finalità, modalità di realizzazione, devono essere inviati alla Società Astronomica Italiana (e-mail: [email protected]). A discrezione degli organizzatori, i migliori progetti saranno pubblicati sul “Giornale di Astronomia”, edito dalla Società Astronomica Italiana.

Concorso “Mi illumino di meno…per rivedere le stelle” – Monitoraggio dell’inquinamento luminoso

Le istituzioni scolastiche sono invitate ad affrontare il tema della protezione del cielo stellato e della lotta agli sprechi nell’illuminazione pubblica secondo le modalità che ritengono più consone alle differenti situazioni locali.

Le schede di rilevamento, inviate dal docente referente, devono pervenire, entro e non oltre il 30 maggio 2022.

Ai tre vincitori, di ciascuna classifica, saranno assegnati dei premi consistenti in strumenti astronomici e libri. La Giuria potrà decidere di assegnare menzioni speciali alle Scuole che si sono particolarmente distinte nella partecipazione al Concorso.

Concorso Nazionale Giovanni Virginio Schiapparelli

Il Concorso è dedicato alla figura di Giovanni Virginio Schiaparelli, astronomo e storico della scienza, noto, in particolare, per i suoi studi sul pianeta Marte, per i quali, oggi, è considerato il padre della geografia marziana.

La domanda di partecipazione e l’elaborato devono essere trasmessi esclusivamente via web. Il docente referente, uno per scuola partecipante, dovrà dapprima registrare la scuola a partire dal 4 febbraio 2022, collegandosi dal sito della Società Astronomica Italiana (www.sait.it) alla pagina della notizia del “Premio Schiaparelli”. Successivamente, dovrà registrare gli studenti partecipanti e sottomettere contestualmente i loro elaborati seguendo le istruzioni riportate nel sito. Gli elaborati devono pervenire entro le ore 12.00 del 4 marzo 2022.

Finale – XX edizione Olimpiadi Italiane di Astronomia

Le Olimpiadi Italiane di Astronomia offrono agli studenti delle scuole italiane un’occasione di incontro e di confronto fra le diverse realtà scolastiche, fra scuola e mondo della ricerca scientifica e, soprattutto, grazie alla trasversalità intrinseca che l’Astronomia possiede, consentono un insegnamento integrato delle discipline scientifiche. La competizione nazionale si svolge in tre fasi distinte. Lo svolgimento della Finale nazionale e la premiazione dei vincitori sono programmati all’interno della Settimana.