Home Reclutamento Tfa Sostegno, ecco quando servono i 24 CFU

Tfa Sostegno, ecco quando servono i 24 CFU

CONDIVIDI
  • Credion

Come abbiamo già anticipato, il Decreto ministeriale 755 del 6 luglio autorizza 22mila posti per il VI ciclo del Tfa Sostegno tanto atteso. Ma quando servono i 24 CFU per l’accesso al corso? (PER OTTENERE I 24 CFU VAI AL LINK)

24 CFU

Il possesso dei 24 CFU (congiuntamente alla laurea) è richiesto per l’accesso ai percorsi di specializzazione sul sostegno per la scuola secondaria di primo e secondo grado.

Icotea

A seguire tutti i requisiti di accesso. In proposito il Decreto ministeriale stabilisce: Ai fini dell’individuazione dei titoli di ammissione per l’iscrizione alle prove di accesso e la frequenza dei relativi percorsi si rimanda all’ art. 3, comma 1 (Requisiti di ammissione e articolazione del percorso) e all’art. 5, comma 2 (Disposizioni transitorie e finali) del D.M. n. 92/2019.

Requisiti di accesso al Tfa Sostegno VI ciclo

Art. 3, comma 1 del D.M. n. 92/2019

I requisiti di accesso al Tfa Sostegno VI ciclo, dunque, danno il via libera ai candidati in possesso di uno dei seguenti titoli:

Percorsi di specializzazione sul sostegno per la scuola dell’infanzia e primaria:

  • titolo di abilitazione all’insegnamento conseguito presso i corsi di laurea in scienze della formazione primaria o analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente;
  • diploma magistrale, ivi compreso il diploma sperimentale a indirizzo psicopedagogico, con valore di abilitazione e diploma sperimentale a indirizzo linguistico, conseguiti presso gli istituti magistrali o analogo titolo di abilitazione conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente, conseguiti, comunque, entro l’anno scolastico 2001/2002;

Percorsi di specializzazione sul sostegno per la scuola secondaria di primo e secondo grado:

La normativa fa riferimento al possesso congiunto di:

a) laurea, oppure diploma dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica di primo livello, oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso;

b) 24 CFU/CFA acquisiti in forma curricolare, aggiuntiva o extra-curricolare nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche, garantendo comunque il possesso di almeno sei crediti in ciascuno di almeno tre dei seguenti quattro ambiti disciplinari: pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione; psicologia; antropologia; metodologie e tecnologie didattiche.

Ottieni i 24 CFU con La Tecnica della Scuola

La Tecnica della Scuola, in collaborazione con l’Università eCampus, da oggi propone anche il percorso formativo per il rilascio dei 24 CFU in discipline antropo-psico-pedagogiche e in metodologie e tecnologie didattiche.

Per l’ammissione al concorso ordinario docenti, per l’inserimento nelle graduatorie di terza fascia o per l’accesso al Tfa Sostegno per la scuola secondaria, è infatti necessario avere almeno 24 CFU nelle seguenti discipline:

  • pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione;
  • psicologia;
  • antropologia;
  • metodologie e tecnologie didattiche.