Home Alunni 2 competizioni per gli studenti: il Campionato Italiano ed il Campionato Internazionale...

2 competizioni per gli studenti: il Campionato Italiano ed il Campionato Internazionale ZeroRobotics 2014

CONDIVIDI
  • Credion

La Direzione Generale dell’ Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte, in data 4 giugno 2014, ha pubblicato una nota (Prot. n. 4560/U) riguardante l’attuazione del Protocollo d’Intesa sulla Robotica e Meccatronica, all’interno del quale il Politecnico di Torino, l’Agenzia Spaziale Italiana, l’Università di Padova, la Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia, l’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte e la Rete Robotica a Scuola e, in collaborazione con il Massachusetts Institute of Technology (MIT), la NASA e l’Agenzia Spaziale Europea (ESA), propongono 2 competizioni per l’anno scolastico 2014/2015: il Campionato Italiano ed il Campionato Internazionale ZeroRobotics 2014, aperto a tutti gli studenti delle scuole secondarie di 2° grado del territorio nazionale. Le competizioni consistono nella realizzazione di codici di programma per il controllo di satelliti in miniatura.

Questi piccoli satelliti sono chiamati SPHERES (Synchronised Position Hold, Engage, Reorient, Experimental Satellites) e sono già utilizzati dalla NASA all’interno della Stazione Spaziale per collaudare cicli di istruzioni, per eseguire rendezvous autonomi ed operazioni di attracco. Queste iniziative evidenziano i continui sviluppi in campo tecnologico e nel campo della robotica, a tal proposito è importante ricordare iCub, un fiore all’occhiello della tecnologia italiana. iCub è un robot androide costruito dall’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) di Genova. Alto 104 cm e pesante 22 kg, la sua estetica e funzionalità ricordano quelle di un bambino di circa tre anni. iCub viene sviluppato congiuntamente al RobotCub Consortium, una società mista di alcune università europee. Il maggiore scopo di questa piattaforma informatica e hardware è quella di studiare la cognizione, attraverso l’implementazione di algoritmi motivati dalla biologia. Tra le attività didattico-comunicative svolte nelle scuole, riguardanti il mondo della robotica in generale e di iCub un particolare, citiamo a titolo di esempio, un articolo pubblicato sul sito web Education 2.0 della RCS Libri

Icotea