Home Personale 730 precompilato per chi ha più Certificazioni Uniche

730 precompilato per chi ha più Certificazioni Uniche

CONDIVIDI
webaccademia 2020

L’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti per coloro che hanno più Certificazioni Uniche riferite ai redditi percepiti nel 2017 e non hanno chiesto all’ultimo sostituto d’imposta di effettuare il conguaglio.

In questo caso, nel modello 730 precompilato, devono compilare un rigo del quadro C per ogni reddito percepito.

Nel quadro C sono presenti tre righi (da C1 a C3). In caso di 4 o più certificazioni va aggiunto un modulo selezionando l’apposita voce presente nel pannello di compilazione.

ICOTEA_19_dentro articolo

Nel QUADRO C – Redditi di lavoro dipendente ed assimilati devono essere indicati i redditi di lavoro dipendente, i redditi di pensione e i redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente percepiti nell’anno 2017.

I dati da indicare nel quadro C possono essere ricavati dalla Certificazione Unica 2018 rilasciata dal sostituto d’imposta (datore di lavoro o ente pensionistico).

Il quadro C è suddiviso nelle seguenti sezioni:

  • Sezione I: redditi di lavoro dipendente, di pensione e alcuni redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente;
  • Sezione II: altri redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente che non vanno riportati nella sezione I;
  • Sezione III: ritenute Irpef e addizionale regionale all’Irpef trattenuta dal datore di lavoro sui redditi indicati nelle Sezioni I e II;
  • Sezione IV: addizionale comunale all’Irpef trattenuta dal datore di lavoro sui redditi indicati nelle Sezioni I e II;
  • Sezione V: bonus Irpef.

Per ulteriori informazioni: Agenzia delle Entrate

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese