Home Personale Contratto scuola, Ganga (Cisl): “Meglio non intaccare somme per bonus merito e...

Contratto scuola, Ganga (Cisl): “Meglio non intaccare somme per bonus merito e carta docente”

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il 4 gennaio sarà uno snodo importante per la trattativa sul rinnovo del contratto scuola. Così come già scritto da La Tecnica della Scuola, due i temi messi all’ordine del giorno dal presidente dell’Aran: le relazioni sindacali e la questione delle risorse economiche.

I sindacati sono convinti che su entrambi i temi il contratto dirà cose importanti e apprezzabili.

Però sulla questione delle risorse le indiscrezioni si rincorrono. I problemi sono più di uno. Ad esempio, come già sottolineato da questa testata, se a tutto il personale venisse riconosciuto un aumento del 3,48% come è avvenuto per gli statali, solamente i direttori dei servizi amministrativi e docenti di scuola superiore con un certo numero di anni di servizio potrebbero contare su un aumento retributivo di 85 euro.

ICOTEA_19_dentro articolo

Quota 85 rappresenta, però, la condizione imprescindibile per rinnovare tutti i contratti del pubblico impiego. Per garantire a tutto il settore dell’istruzione e della ricerca di arrivare a 85 euro sono necessari altri soldi. Infatti c’è un’eterogeneità di comparti con tantissime figure professionali. Il problema è garantire lo stesso aumento anche alle qualifiche più basse. La questione sembra essersi risolta così: alla qualifica iniziale che avrà un incremento di 66 euro al mese si sommeranno 22,5 euro fino a dicembre 2018.

Al Corriere della Sera, parla il segretario confederale della Cisl, Ignazio Ganga: “Oggi l’Aran dovrebbe dire se le risorse per fare questo ci sono, calcolando quanti sarebbero i lavoratori interessati all’elemento perequativo. Secondo Ganga basterebbero 140 milioni”. Sulla possibilità di mettere in discussione le risorse per bonus merito e carta del docente, Ganga è perplesso: “Sarebbe meglio non intaccare queste risorse, giustamente destinante ad altro”.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese