Home Archivio storico 1998-2013 Notizie dalle Regioni A Venafro, visite didattiche alla mostra “Legalità e diritti umani”

A Venafro, visite didattiche alla mostra “Legalità e diritti umani”

CONDIVIDI
  • Credion
Nell’ambito delle iniziative inerenti l’educazione alla cittadinanza, alla legalità e al rispetto nonché alla valorizzazione dei diritti umani, la Direzione generale dell’Ufficio scolastico regionale per il Molise ha promosso, in collaborazione con il Comune di Venafro e la Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici del Molise, l’allestimento di una mostra documentale-iconografica.
La mostra riguarda i temi della legalità, della partecipazione democratica, dei diritti umani, all’interno del Castello Pandone di Venafro, nella provincia di Isernia, e sarà visitabile dalle scolaresche di ogni ordine e grado, in orario antimeridiano, dal 30 ottobre prossimo, giorno dell’inaugurazione, sino al successivo 16 novembre.
Il programma della visita è così articolato:
percorso di base – orario antimeridiano (ore 09.00 – 13.00)
visita mostra documentale-iconografica sui temi della legalità, della partecipazione democratica, dei diritti umani; visita guidata al Castello Pandone; visita guidata al Museo archeologico di Santa Chiara.
Attività aggiuntive su prenotazione
Visita guidata al Museo della Guerra Winterline (costo per alunno: 2 euro); laboratori di didattica museale (costo per alunno variabile a seconda dell’attività svolta).
Alla visita guidata potrà far seguito un appro-fondimento didattico inerente al percorso museale e ad alcuni suoi aspetti peculiari.
In particolare, saranno affrontate le seguenti tematiche: cenni storici e fasi esecutive delle tecniche artistiche, simboli sacri e iconografie, scuole e pittori del Regno di Napoli. L’approfondimento, della durata di un’ora circa, si svolgerà nell’aula didattica predisposta all’interno del Museo (costo: 2 euro a partecipante).
I laboratori didattici hanno lo scopo di collegare all’osservazione del monumento e delle opere in esso conservate la creatività del bambino o dell’adolescente nell’elaborazione del proprio lavoro. Riguarderanno infatti il disegno, il collage, il mosaico, la modellazione della cerami-ca, la pittura come musica e colore, allo scopo di approfondire la conoscenza dei manufatti artistici, delle architetture e dei paesaggi ovvero di sperimentare rielaborazioni originali.
I laboratori potranno essere svolti presso l’aula didattica del Museo o le aule scolastiche, in base alle indicazioni e alle necessità del corpo docente e agli accordi presi in fase di prenotazione delle attività.
Il numero massimo di partecipanti è di 25-30 alunni.

Per informazioni e prenotazioni delle attività contattare il numero 3892191032 o la mail [email protected]. Il modulo di prenotazione può essere compilato anche dal sito internet www.castellopandone.beniculturali.it, sezione “Attività e Didattica”.