Home Personale Al via il Progetto Nazionale di Formazione per i Dirigenti neo-assunti

Al via il Progetto Nazionale di Formazione per i Dirigenti neo-assunti

CONDIVIDI

Dopo la nomina il ruolo, i Dirigenti scolastici devono accedere al corso di formazione e alle attività di tirocinio previsti.

Con la nota prot. n. 36188 del 5 novembre il Miur ha illustrato il Progetto Nazionale di Formazione per i Dirigenti scolastici neo-assunti nell’a.s. 2015/2016.

Icotea

In particolare, sono destinatari della formazione i dirigenti scolastici:

  1. nominati nell’a.s.2015/2016, idonei del concorso indetto con DDG 13 luglio 2011;
  2. nominati nell’a.s. 2015/2016, ai sensi dell’art.1 comma 92 della Legge n.107/2015.

I dirigenti scolastici, nominati ai sensi dell’art.1 comma 88 della Legge n.107/2015, che già hanno svolto un periodo di formazione intensiva previsto dall’ art.1 comma 87 della medesima legge, non dovranno svolgere la formazione in presenza ma unicamente la formazione autonoma e il periodo di tirocinio con il supporto di un’attività di mentoring.

In totale, sono 667 i Dirigenti interessati dal percorso formativo.

Il Progetto formativo di 75 ore complessive è composto da diverse attività:

  • 40 ore di formazione in presenza, tra dicembre ed aprile
  • 10 ore di formazione autonoma, sempre tra dicembre ed aprile
  • 25 ore di attività di mentoring, tra dicembre e giugno.

È prevista una specifica attività di verifica da parte degli U.s.r. da realizzare attraverso la somministrazione di appositi questionari ai corsisti riguardo il conseguimento degli obiettivi indicati e il gradimento complessivo dell’intervento formativo.

Per la realizzazione del progetto formativo, ciascun U.s.r. selezionerà una scuola polo. A ciascuna delle 18 scuole-polo verranno assegnate le risorse finanziarie previste per la realizzazione delle fasi in cui sono state coinvolte.