Home Personale Assunti fasi B e C, differimento ed esami di Stato

Assunti fasi B e C, differimento ed esami di Stato

CONDIVIDI

Con una propria faq il Miur chiarisce la particolare situazione di docenti assunti in fasi B e C che abbiano differito la presa di servizio al 1° luglio perché titolari di supplenza breve fino al 30 giugno e che siano nominati nelle commissioni degli esami di Stato.

In particolare, la domanda alla quale il Miur ha risposto è:

Icotea

I docenti assunti nelle fasi B e C del piano straordinario di assunzioni che abbiano optato per differire la presa di servizio al 1 luglio in quanto titolari di un contratto di supplenza fino al 30 giugno, se nominati membri nelle commissioni degli esami di Stato, i cui lavori finiscano dopo il 30 giugno corrono il rischio di subire conseguenza circa la propria immissione in ruolo?

 

{loadposition bonus}

 

Questa è la risposta fornita dal Ministero:

No, la legge 13 luglio 2015, n. 107, prevede che siano già in ruolo con decorrenza giuridica dal 1 settembre 2015 e prevede che la presa di servizio possa essere differita “al termine degli esami conclusivi dei corsi di studio della scuola secondaria di secondo grado”.

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola